Home Macity Software / Mac App Store Adobe: "riorganizziamo attorno a Flash"

Adobe: “riorganizziamo attorno a Flash”

Il cuore della strategia per gli sviluppatori di Abode è Flash. E questo deve diventare sempre più chiaro. Per questo l’azienda ha deciso di rimarchiare il suo FlexBuilder come FlashBuilder, per elimianre ambiguità  e confusioni sul mercato.

FlashBuilder, lo strumento per progettare il codice delle applicazioni in Flash, diventa importante e non deve essere confuso con un altro aspetto dell’offerta di Adobe, spiegano i dirigenti della società . Non deve cioè essere sbagliato con il framework Flex utilizzato per far funzionare applicazioni che girano sia sotto Flash in un browser che sotto AIR, Adobe Integrated Runtime, che funzionano su desktop.

“Stiamo cercando di rimettere ordine e di dare una nuova percezione ai nostri prodotti, mentre lavoriamo alla messa a fuoco delle nuove versioni”, spiega a Pc World il responsabile del marketing David Gruber.

Oggi Adobe dovrebbe presentare le versioni beta della release 4 di entrambe le tecnologie, più quella di Flash Catalyst, il sistema per collegare il lavoro di “designer” e programmatori attorno a Flash. Catalyst, che in precedenza si chiamava Thermo, sarebbe uno strumento di integrazione per consentire uno sviluppo più approfondito e potente delle rich Internet applications, semplificando il lavoro degli sviluppatori che spesso si trovano a faticare dietro alle specifiche dei designer, coinvolti nella parte più “creativa” ed estetico-funzionale dello sviluppo, ma meno in quella tecnologica.

Adobe non ha ancora deciso se mettere Catalyst come parte della sua prossima versione della Creative Suite, che include attualmente decine di programmi e strumenti, fra i quali i più famosi sono Dreamweaver, Photoshop, Illustrator, Fireworks e Flash Professional.

In una nota a margine, Gruber spiega che il successo di Flash esce dal consueto ambiente della creatività  e coinvolge anche alcuni dei grandi produttori di software per le aziende. Il colosso tedesco SAP, ad esempio, a seguito del’acquisizione di BusinessObjects ha creato BusinessObjects Explorer, basato integralmente su Flex e costruito con FlashBuilder.

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,957FansMi piace
93,811FollowerSegui