Home News Pixel Image Editor, il Photoshop dei poveri

Pixel Image Editor, il Photoshop dei poveri

Pixel Image Editor è un programma a basso costo (32$) ma molto potente tanto da essere considerato da molti una minaccia al potentissimo ma costoso Photoshop di Adobe.

L’applicazione – sviluppata incredibilmente da una sola persona con il FreePascal nel corso degli ultimi 9 anni – supporta i livelli, le immagini RGB, CMYK, i modelli CIE LAB e HDR, filtri ed è disponibile per molte piattaforme quali: Windows, Mac OS X, varie distribuzioni Linux e persino sistemi operativi quali BeOS, Zeta, MorphOS, FeeBSD, QNX e altri ancora.

Per quanto riguarda la nostra piattaforma, qualche giorno addietro è stata rilasciata una nuova versione Universal Binary (per Mac PowerPC e Intel) compatibile con Mac OS X 10.5 “Leopard” e con la quale sono stati risolti alcuni dei tanti bug della versione precedente.

L’autore è intenzionato a supportare anche i filtri di terze parti di Photoshop e l’importazione dei file PSD (al momento questa funzionalità  e ancora instabile).

L’interfaccia è simile al programma di fotoritocco di Adobe e chiunque usi Photoshop si troverà  immediatamente a proprio agio.

Il programma non ha ancora raggiunto un grado di maturità  da renderlo un vero concorrente di Adobe ma ha tutte le carte in regole per diventarlo, almeno per l’utenza più “consumer”.

Per scaricarlo partite da questa pagina

pixel

[A cura di Mauro Notarianni]

Offerte Speciali

iPhone XR 64 GB 569 €, sconto da 170 €

Black Friday: iPhone XR 64 GB al minimo storico, solo 539 €

Per il Prime Day iPhone XR da 64 GB scende al prezzo minimo storico di Amazon: 559,99 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,951FansMi piace
93,807FollowerSegui