HomeMacityInternetNuovo Adobe Spark, ora creare grafica per social, storie web e animazioni...

Nuovo Adobe Spark, ora creare grafica per social, storie web e animazioni video è un gioco da ragazzi

Con il nuovo Adobe Spark creare grafica, animazioni e presentazioni di impatto è così facile, immediato ed efficace da risultare alla portata di un bambino. Non ci sono più scuse: ora che Adobe Spark è disponibile sul web e come app per iPhone e iPad, non è più permesso pubblicare sui social foto scialbe con sottotitoli approssimativi, animazioni e video su Internet di scarsa qualità ricopiati alla bell’è meglio. Questo vale per chiunque: dal singolo utente che vuole creare il nuovo tormentone su Twitter e Facebook per gli amici oppure per contagiare l’intero pianeta, fino alle piccole società che non dispongono di un grafico interno.

Adobe Spark

Per molti versi Adobe Stark è una rivoluzione: la semplicità disarmante infatti è solo uno degli aspetti principali, ma lo è anche la qualità elevata dei lavori finali, così come il supporto completo per la pubblicazione immediata su tutte le piattaforme web, social e tutti i formati multimediali principali.

Creare un volantino accattivante, una animazione video coinvolgente ed efficace oppure una “semplice” immagine arricchita con foto, testo e grafica non richiede più il lavoro di ore e un grafico esperto: bastano pochi minuti e può essere fatto da chiunque, anche dagli utenti che non sanno e non sapranno mai nulla di foto, immagini, video e relativi software.

Adobe Spark è un’applicazione basata sul web e gratuita: basta partire da una foto e da un video del proprio rullino o da una immagine gratuita disponibile nell’archivio Adobe per creare in pochi minuti presentazioni, inviti, eventi e molto altro ancora con qualità e grafica dal forte impatto visivo, storie web e video animati che chiunque può riprodurre sui principali canali social o integrare direttamente in siti web.

Il login si esegue partendo da un account Facebook, Google o creando un Adobe ID. Al primo passaggio il sistema chiede cosa si vuole creare: un post (post social con grafica come ad esempio meme, citazioni ispiratrici, annunci, inviti), web stories (funziona comoda per fotogiornalismo, riassumere eventi, creare portfolio, cataloghi, ecc.) o video (filmati animati con lezioni, eventi per il lancio di un prodotto, presentazioni, auguri, ecc.). Se non sappiamo bene cosa creare e scegliere è possibile partire da modelli già pronti, preparati e suddivisi per categorie.

Adobe SparkScegliendo “Post” si può indicare una frase, specificare il target (Instagaram, Facebook, Twitter, ecc.) specificando le dimensioni tipiche del post; a questo punto è possibile aggiungere testi, aggiungere figure, cambiare font, modificare l’allineamento, l’opacità, i colori, cambiare lo stile degli effetti grafici sotto i testi. Ma non occorre essere esperti di grafica e video: Adobe Spark propone sempre impaginazione, dimensioni, colori, font tutto il resto già pronto, con ogni elemento ben disposto ed amalgamato con il resto.

L’interfaccia è studiata per risultare sempre diretta e immediata, facile e veloce da usare. Se a risultato completo un dettaglio non convince, basta un tap per intervenire al volo: scegliendo una immagine o uno stile diverso, tutti gli elementi che abbiamo inserito o scelto vengono modificati in automatico, una sorta di assistente grafico virtuale che rifinisce e completa il lavoro e ci assiste in ogni passaggio.

Adobe Spark

Al termine è possibile condividere il risultato creando link che è possibile copiare e incollare in social e simili. Un elenco di temi consente di cambiare al volo la grafica del messaggio che vogliano trasmettere, cambiare le palette dei colori, gli sfondi fotografici, ecc. I vari “progetti” possono essere salvati sul cloud e richiamati in qualsiasi momento da computer ma anche da iPhone, iPad e altri dispositivi.

La sezione “web stories” permette di caricare foto da dispositivi locali ma anche da Dropbox, Google Photos, Creative cloud; è possibile indicare le immagini da presentare una dopo l’altra, specificando eventualmente testi, link, filmati (link da YouTube, Vimeo o Spark), griglie con scatti fotografici, slideshow (insiemi di immagini presentate dinamicamente, una dopo l’altra).

Sparkfilmato

Anche il principio per la creazione di filmati è uguale. Si specifica una frase iniziale e si spiega poi come si intende fare (promuovere un’idea, creare un invito, preparare una lezione e così via). A questo punto è possibile aggiungere la propria voce, foto, icone e testi per ogni slide, riprodurre il filmato e condividerlo. In modo molto semplice è possibile creare slideshow, modificare la colonna sonora di accompagnamento, spostare in diverso ordine le slide animate che compongono il filmato.

Il servizio e le funzioni di Adobe Spark sono perfetti per creare presentazioni, libri, newsletter settimanali, report di viaggi. Le pagine mostrate si adattano automaticamente ai dispositivi quali tablet, computer e smartphone, senza bisogno di creare presentazioni specifiche per i singoli dispositivi.

Le app per iOS (iPad e iPhone, gratuite) sono: Spark Post (creazione di grafica destinata ai social), Spark Page (per la creazione di web stories) e Spark Video (creazione di filmati). Sono app che in precedenza avevano altri nomi (Adobe Post, Adobe Slate, Adobe Voice), rinominate e riviste in occasione del lancio di Adobe Spark. La versione per Android è prevista ma non è ancora stata annunciata.

Offerte Speciali

macbook pro 2021 14 pollici ico ok

MacBook Pro 14″ da 512 TB in sconto 2099

Su Amazon il MacBook Pro da 14" con disco da 512GB va di nuovo in sconto: solo 2.099 €
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,877FollowerSegui