fbpx
Home Macity Curiosità AGCOM multa Amazon per 300 mila euro: fa il postino senza essere...

AGCOM multa Amazon per 300 mila euro: fa il postino senza essere abilitato

Con la delibera n. 400/18/CONS, l’AGCOM ha comunicato l’ordinanza ingiunzione a società del Gruppo Amazon per l’esercizio di attività postale senza titolo abilitativo. L’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni ha irrogato ad Amazon una multa di 300 mila euro per via delle sue attività postali, che esercita senza autorizzazione. In soldini, secondo AGCOM, Amazon svolge attività postali senza essere abilitato. Ecco i fatti.

La diffida al colosso dell’e-shop era partita a dicembre scorso, quando l’AGCOM aveva intimato alle società del Gruppo Amazon, Amazon Italia Logistica S.r.l., Amazon City Logistica S.r.l. di regolarizzare la propria posizione, con riferimento al possesso dei titoli abilitativi necessari per lo svolgimento di attività qualificabili come servizi postali. L’Autorità ha rilevato, infatti, che il servizio di recapito ai destinatari dei prodotti acquistati sul sito, è offerto e gestito sul territorio nazionale da società riconducibili ad Amazon EU S.R.L. In altre parole, le società del gruppo Amazon che consegnano i prodotti, svolgono attività di poste senza essere abilitati a farlo.

Non essendo pervenuta alcuna regolarizzazione da parte di alcune società facenti capo ad Amazon, l’AGCOM ha comminato una multa da 300 mila euro al colosso; in particolare, la sanzione riguarda le società del gruppo Amazon operanti in Italia (Amazon Italia Transport, Amazon Italia Logistica e Amazon Italia Service), in solido con le società controllanti totalitarie operanti in Lussemburgo. Le condotte illecite accertate riguardano, in particolare, l’organizzazione di una rete unitaria per svolgere il servizio di consegna dei prodotti di venditori terzi e la gestione dei punti di recapito automatizzati (locker).

AGCOM multa Amazon per 300 mila euro: fa il postino senza essere abilitato

Secondo l’autorità garante, Amazon ha realizzato sul territorio italiano una vera e propria rete organizzata nel campo dei servizi postali, sia nella fase di smistamento, che in quella successiva di recapito, utilizzando società non munite di autorizzazione per svolgere tale servizio.

La multa di 300 mila euro è la massima consentita per l’assenza di tale titolo abilitativo. Con la stessa nota, inoltre, AGCOM evidenzia di essere al lavoro per valutare eventuali rimedi idonei a ripristinare condizioni concorrenziali a tutela del benessere degli utenti, laddove fossero state violate dal sistema messo in piedi dal colosso. Il commercio online, sottolinea la nota, condizionerà sempre più i servizi di logistica e delivery, anche per conto terzi, nonché il perimetro di attività degli operatori tradizionali nei mercati postali.

Dal canto suo Amazon ha già risposto, evidenziando come importante la cooperazione con le autorità. Il colosso dell’e-shopping si riserva di valutare la decisione presa da AGCOM e si dice subito pronta a cooperare per fornire tutte le informazioni relative alle attività svolte dal gruppo.

Offerte Speciali

iPad Pro 11″ 256 GB scontato su Amazon: 949 €

iPad Pro 11″ 1 TB GB , minimo storico: 1018 euro

Su Amazon iPad Pro torna al prezzo minimo nella sua versione da 1TB GB cellular con schermo da 11 pollici. Lo pagate solo 1018 euro, quasi il 25% in meno del prezzo di listino
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,909FansMi piace
93,611FollowerSegui