Home Hi-Tech Android World Air, Adobe dice addio a Linux

Air, Adobe dice addio a Linux

Utenti Linux dite addio ad Air. Il runtime che consente agli sviluppatori di utilizzare HTML, JavaScript, Adobe Flash Professional e ActionScript per creare applicazioni web che possono essere eseguite come client autonomi senza i vincoli di un browser, non sarà più prodotto nella versione per sistemi Linux e Adobe ha fatto sapere che la versione 2.7 sarà l’ultima release ufficiale. Il team Adobe che sviluppa Air si concentrerà d’ora in poi sulle piattaforme mobile (tablet e smartphone), continuano lo sviluppo di tool per iOS, Android e probabilmente anche webOS. Linux, il sistema operativo open source, ha una base di utenza troppo piccola e per una casa che pensa ai profitti come Adobe non ha senso continuare a sviluppare il runtime e l’SDK per questa piattaforma

Secondo Dave McAllister, che si occupa del progetto open source in Adobe, solo 1 ogni 200 download di Air è per Linux. Citando statistiche di Net Application, McAllister parla di una curva di crescita sostanzialmente piatta con un mercato in mano agli utenti Linux intorno all’1%. “Da quando abbiamo rilasciato AIR abbiamo verificato che solo lo 0,5% dei download sono per Linux”. Il progetto rimane ad ogni modo open source e, volendo, altri partner qualificati, potrebbero lavorare sui sorgenti.

[A cura di Mauro Notarianni]

Offerte Speciali

Arricchite il Mac o l’iPad con gli sconti: Magic Trackpad a 110,95 € e Magic Keyboard a 125,99 €

Black Friday: per Magic Trackpad uno sconto di quasi 30€

Su Amazon arriva in sconto la Magic Trackpad in ribasso di quasi 40 euro.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,950FansMi piace
93,808FollowerSegui