fbpx
Home Macity AggiornaMac AirPrintActivator, un freeware che rende le stampanti compatibili AirPrint

AirPrintActivator, un freeware che rende le stampanti compatibili AirPrint

Le stampanti compatibili con la tecnologia AirPrint siano a oggi più di 200. A questo indirizzo è possibile trovare il documento di supporto tecnico con l’elenco di tutti i modelli Brother, Canon, Epson, HP e Lexmark, compatibili con la tecnologia di stampa senza fili.

Le stampanti i questione sono utilizzabili nella rete WiFi da iPad, iPhone (3GS o superiore), iPod touch (3a generazione o seguenti) grazie alle ultime versioni di iOS (iOS 4.2 o superiore). La soluzione di Apple permette di eseguire la stampa wireless da applicazioni selezionate, senza configurazioni o download di driver. È possibile rilevare automaticamente una stampante sulla rete wireless dai dispositivi iOS ed eseguire la stampa AirPrint è compatibile solo su reti wireless 802.11 (le stampanti collegate alla porta USB del Mac, di un PC, di Airport Base Station o della Time Capsule non sono supportate). Alcuni produttori (es. HP) offrono la possibilità di stampare in wireless tramite AirPrint dopo aver aggiornato il firmware della stampante.

Le stampanti non compatibili AirPrint possono essere trasformate in compatibili usando AirPrint Activator, da qualche giorno rilasciato nella versione 2.2b3 (versione beta ma piuttosto stabile e robusta). Sfruttare l’applicazione è semplicissimo: dopo aver installato il programma, nelle Preferenze di Sistema troveremo un nuovo pannello con la lista delle stampanti presenti nel nostro sistema e per ognuna è possibile attivare o no l’opzione di condivisione. Non è necessario fare nient’altro: aprendo ad esempio una mail su iPhone o iPad  (è necessario essere connessi sulla stessa rete WiFi del computer sul quale è installata l’utility), è sufficiente selezionare l’opzione di stampa, scegliere da un elenco le stampanti condivise e stampare.

Se per qualche motivo avete la necessità di disinstallare l’accessorio dalle Preferenze di Sistema, è necessario avviare l’installazione e selezionare il pulsante “Uninstall” per disattivare il software dal sistema.

[A cura di Mauro Notarianni]

Offerte Speciali

BeatX, auricolari wireless parenti di AirPods: solo 71€

BeatsX, gli auricolari parenti di AirPods su Amazon costano solo 79€

I BeatsX, auricolari Bluetooth prodotte da Apple che si ricaricano con il cavo Lightning e condividono lo stesso chip di AirPods, sono in sconto su Amazon: solo 79€
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,436FansMi piace
95,281FollowerSegui