fbpx
Home Macity Futuroscopio Apple brevetta le mappe in Realtà Aumentata

Apple brevetta le mappe in Realtà Aumentata

In futuro iPhone e iPad smetteranno di essere usati come cartine geografiche perché le indicazioni stradali appariranno direttamente nel mondo circostante. Attraverso la Realtà Aumentata percorsi, direzioni e indicatori di svolta saranno virtualizzati all’interno di strade e incroci reali, come nel migliore dei film di fantascienza.

Ma non è un film quello che vi stiamo descrivendo bensì quanto si apprende dai documenti appena depositati da Apple presso l’Ufficio Brevetti americano, che descrivono per l’appunto un sistema di mappe in Realtà Aumentata probabilmente già in fase di progettazione presso i laboratori di Cupertino.

Questa nuova tipologia di mappatura sarebbe poi fruibile da un dispositivo AR che potrebbe essere integrato in futuro nei veicoli (che si tratti poi di un’auto Apple sfornata dal Project Titan o una soluzione aftermarket per le automobili prodotte da altre case non è al momento dato saperlo).

Apple brevetta le mappe in Realtà Aumentata

Oppure, si legge, attraverso un paio di occhiali Smart – e a questo punto sorge il dubbio che lo sviluppo degli occhiali AR di Apple possa non essere del tutto sospeso – o un iPhone di nuova generazione opportunamente posizionato in un punto strategico del cruscotto e con la fotocamera posteriore attivata per l’analisi dell’ambiente circostante, un sistema cioè simile a quello a cui starebbe lavorando Google già da diverso tempo.

Apple brevetta le mappe in Realtà Aumentata

Se già da anni gli smartphone, con le loro mappe, ci hanno permesso di lesinare i soldi per l’acquisto delle cartine geografiche – e alle nuove generazioni hanno invece risparmiato la necessità di saperle usare – in futuro orientarsi sarà ancora più semplice ed immediato.

Perché non dovremo più consultare le mappe e poi guardarci intorno per capire dove ci troviamo o quale direzione prendere ma saranno le strade stesse ad essere colorate da sovrapposizioni virtuali che ci indicheranno la via con tanto di frecce lampeggianti al seguito. Quando tutto questo sarà realtà però non sappiamo dirlo: trattandosi solo di un brevetto potrebbe volerci ancora del tempo prima che i dispositivi siano davvero pronti per questa tecnologia.

Offerte Speciali

Amazon spacca il prezzo di iPad Pro: sconto del 23%

Su Amazon piovono sconti per gli iPad Pro e iPad Air. Ribassi storici, con taglio al listino fino al 23% per i modelli Pro. Prezzi interessanti anche per gli iPad Air
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,418FansMi piace
95,272FollowerSegui