fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato Apple Car può essere costruita con una di queste 5 società

Apple Car può essere costruita con una di queste 5 società

All’improvviso il progetto Apple Car, anni fa ridimensionato e poi quasi dimenticato, è tornato alla ribalta e ormai è dato per certo da quasi tutti: nonostante lo stop ufficiale alle trattative con Hyundai e Kia, Cupertino potrebbe scegliere altre società per trasformare in realtà Apple Car.

In realtà da quando sentiamo parlare di Project Titan e Apple Car, praticamente ogni analista e osservatore ha indicato quale potrebbe essere il partner perfetto per Cupertino. Considerando che ora l’automobile di Apple sembra un progetto destinato a lasciare laboratori e brevetti per entrare in produzione non prima del 2024, Bloomberg offre una lista di 5 società tra cui Apple potrebbe scegliere.

Il primo nome indicato è quello di Foxconn che ha presentato una piattaforma per veicoli elettrici e investimenti crescenti nel settore auto. Foxconn è il principale fornitore e assemblatore di Cupertino e sta investendo in modo massiccio sulla mobilità smart, anche con il progetto di produrre una batteria a stato solido entro il 2024.

Il nome indicato più illustre del settore è senza dubbio Stellantis, il nuovo mega gruppo nato a gennaio di quest’anno dalla fusione tra Fiat Chrysler e PSA che controlla ben 14 marchi di auto: Abarth, Alfa Romeo, Chrysler, Citroën, Dodge, DS Automobiles, FIAT, Jeep, Lancia, Maserati, Opel, Peugeot, Ram Trucks e Vauxhall. Carlos Tavares, Ceo di Stellantis ha già dichiarato che la società è pronta a lavorare con Apple e qualsiasi altra società di tecnologia, a patto che «Non crei alcuna dipendenza tecnologia» in grado di mettere in pericolo il futuro del gruppo.

Torna alla ribalta anche Magna, già da tempo indicato come un potenziale partner di Cupertino per Apple Car, una società canadese che produce parti di veicoli per BMW e Jaguard Land Rover. La sorpresa forse più curiosa nell’elenco delle società papabili per Apple Car è Nissan che insieme a Renault ha sviluppato una piattaforma per veicoli elettrici che debutterà nel SUV compatto Ariya in arrivo entro quest’anno. Anche qui, alla domanda se Nissan sarebbe disposta a lavorare con Apple, la risposta del CEO non lascia dubbi «Nissan ha il DNA per fare cose che gli altri non farebbero».

Hyundai Motorsport pronta a svelare la prima auto da corsa elettrica

Infine anche se le dichiarazioni ufficiali puntano allo stop totale delle discussioni, rimane ancora in gioco Hyundai e il marchio controllato KIA. Questa al momento sembra ancora una delle società più indicate per collaborare su Apple Car, purtroppo aver infranto il vincolo di segretezza sempre imposto e richiesto da Apple non aiuta. Molti ritengono comunque che la dichiarazione che non ci sono trattative in corso con Cupertino sia una mossa per calmare le acque, riappacificare Apple e proseguire le trattative in segretezza.

Su Macitynet trovate tutte le notizie dedicate a Project Titan e Apple Car a partire da questa pagina. Per tutti gli articoli di macitynet che trattano di automobili, veicoli elettrici e mobilità smart rimandiamo alla sezione ViaggiareSmart del nostro sito.

Offerte Speciali

Amazon fa il miracolo: AirPods Pro pronta spedizione e in sconto

Airpods Pro minimo storico: solo 159,98 €

Su Amazon gli Airpods Pro tornano in sconto e ora li "rubate": solo 159,99 euro, quasi 100 euro meno del prezzo Apple
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,823FansMi piace
93,193FollowerSegui