fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato Apple e NextVR, il visore di Realtà Virtuale e Aumentata è più...

Apple e NextVR, il visore di Realtà Virtuale e Aumentata è più vicino?

Apple potrebbe essere l’acquirente di NextVR, azienda con sede nella Contea di Orange (California) che vanta  esperienza decennale nello sposare Realtà Virtuale con lo sport e l’intrattenimento: l’azienda in questione attualmente fornisce esperienze VR per la visione di eventi dal vivo con visori di PlayStation, Oculus, HTC, Microsoft e Lenovo.

Ciò che a Apple interesserebbe maggiormente non sono tanto le competenze nella Realtà Virtuale dei dipendenti di NextVR ma brevetti legati a tecnologie che consentono l’upscaling dei flussi video. NextVR sfrutta questa tecnologia per lo streaming di video di alta qualità di eventi musicali e sportivi su visori VR. L’azienda in questione è titolare di oltre 40 brevetti legati a varo titolo alle tecnologie di Realtà Virtuale.

Lo scorso anno NextVR non è riuscita ad attingere ai round di investimento detti di Serie C (una serie di finanziamento a basso rischio e basso ritorno), quelli che tipicamente precedono l’IPO (initial public offering) e finalizzati al consolidamento, elemento che all’epoca ha portato alla riduzione del 40% dello staff e messo a rischio l’esistenza dell’azienda con la crescita delle tecnologie legate alla Realtà Aumentata.

A riferire del presunto nuovo acquisto di Apple è il sito 9to5mac, spiegando che NextVR vanta partnership con la NBA, Fox Sports, Wimbledon e società varie che si occupano di eventi sportivi e musica dal vivo. Per l’acquisizione di Apple è prevista una valutazione di circa 100 milioni di dollari e per portare a termine l’operazione in modo indiscreto sarebbe stata creata quest’anno una società di facciata dietro la quale si nasconderebbe Apple. Il sito statunitense riferisce che l’acquisizione non è ancora completata ma le due aziende avrebbe cominciato a riferire ai dipendenti la necessità di spostarsi dalla zona di San Diego a Cupertino.

Da tempo si vocifera di Apple al lavoro su un suo visore AR/VR, nome in codice “T288”, dispositivo che vanterebbe un display con risoluzione 8K per ciascun occhio e non richiederebbe la connessione a computer o smartphone.

Altro indizio che Apple intende puntare sulla Realtà Virtuale e Aumentata è l’aquisizione nel 2017 di Vrvana, startup canadese Vrvana, nota per un particolare visore denominato Totem recensito sempre positivamente da chi ha avuto modo di provarlo ma finora mai effettivamente commercializzato.

Offerte Speciali

Airpods Pro al minimo prezzo storico: sconto da 45 euro

Airpods Pro su Amazon sono in sconto di 56 €

Su Amazon gli Airpods Pro scendono di prezzo. Le comprate a prezzo scontato e spedizione immediata a 223 euro invece che 279 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,371FansMi piace
94,662FollowerSegui