Apple espande il team che testa le auto a guida autonoma

Apple continua a lavorare alle auto a guida autonoma ed ora amplia il team che effettua i test. Per veicoli e conducenti Apple supera Tesla

Apple voleva comprare Tesla nel 2013

Molti ritengono che non ci sarà una Apple Car, ma che da Cupertino arriverà una piattaforma tecnologica che i costruttori potranno adottare per rendere i propri veicoli autonomi: quello che è comunque certo è che Apple sta continuando a lavorare alle auto a guida autonoma e che ora amplia anche il team che effettua i test su strada.

Nel mese di aprile Apple effettuava test su strada di auto con guida autonoma per un totale di 69 veicoli e 110 piloti. Arrivando a oggi, quindi circa tre mesi dopo, il numero delle auto è rimasto invariato, mentre Cupertino dichiara ora 143 autisti, un incremento di 33 dipendenti nell’arco di tre mesi. L’incremento degli autisti potrebbe dipendere dalla volontà di Apple di assicurare una maggiore rotazione tra i piloti.

Come già avvenuto anche in passato, i dati provengono dal Department of Motor Vehicles, siglato DMV, della California, l’equivalente della nostrana Motorizzazione, il quale richiede che tutte le società che effettuano test su strada delle auto a guida autonoma dichiarino il numero dei veicoli e quello degli autisti, uno dei quali deve essere al posto di guida per intervenire in caso di problemi.

apple accelera auto autonome, apple carEd è proprio dai dati ufficiali pubblicati dal Department of Motor Vehicles che emergono dettagli interessanti sulle società che stanno sperimentando le auto del futuro in California. Apple supera Tesla sia in termini di veicoli che di piloti: Cupertino con 69 auto contro le 32 di Tesla, mentre la differenza nel numero dei piloti è solo di 143 contro 136 a favore di Apple.

A superare Apple è Waymo (Google) con 135 auto e 321 autisti. Su tutti domina GM Cruise con 258 auto e 760 autisti. Nonostante una lunghissima serie di brevetti e di indiscrezioni poco o nulla di certo è dato sapere su Apple Car o Project Titan.

Sembra che dal progetto di una auto interamente progettata e costruita da Apple il piano sia stato scalato e ridimensionato per sviluppare una piattaforma di guida autonoma applicabile a un veicolo esistente. In ogni caso Ming Chi Kuo, l’analista più affidabile nel prevedere le novità Apple, indica ancora una Apple Car per il 2023.

Tutti gli articoli su Apple e le auto a guida autonoma sono disponibili da questa pagina di Macitynet.