fbpx
Home Macity Hardware Apple Apple studia un programma per fornire componenti e corsi a riparatori terze...

Apple studia un programma per fornire componenti e corsi a riparatori terze parti

Secondo indiscrezioni che arrivano dagli USA, la multinazionale di Cupertino sta studiando Apple Genuine Parts Repair, un programma che permetterebbe anche a terze parti di accedere a parti di ricambio con minori restrizioni rispetto alla politica attuale di Apple.

Apple da tempo prevede programmi specifici per ottenere le certificazioni per l’assistenza. È possibile partecipare a corsi di formazione e sostenere degli esami per diventare Apple Certified Mac Technician (ACMT) o Apple Certified iOS Technician (ACiT).

Il superamento degli esami non implica l’autorizzazione da parte di Apple a eseguire riparazioni o a intrattenere relazioni commerciali con Apple o per conto di Apple. Apple certifica i tecnici, ossia ne verifica le competenze, con gli esami di certificazione e autorizza i service provider, ossia stabilisce con loro delle relazioni commerciali. Le due situazioni non si equivalgono.

Apple Genuine Parts Repair"

Il sito Motherboard riferisce di un nuovo programma denominato Apple Genuine Parts Repair che consentirebbe di ordinare parti di ricambio, batterie, accedere a documenti e strumenti di diagnostica, partecipare a programmi di certificazione, restituire parti difettose. Apple avrebbe già predisposto il programma con alcuni vendor statunitensi quali Mobile Kangaroo in California, Simple Mac a Salt Lake City, ma anche all’estero come ad esempio Makina Technologies a Dubai.

Il programma di Apple consentirebbe a terze parti di svolgere alcune delle attività che da anni sono svolte esclusivamente dai centri di assistenza autorizzati; la differenza con quanto avviene finora è che anche centri non espressamente indicati da Apple come autorizzati potrebbero accedere a parti di ricambio originali, fare affidamento a fornitori specificatemene indicati da Apple e accedere a procedure e corsi di formazione tramite un account Global Service Exchange (GSX), Non sono al momento noti altri dettagli e non è chiaro se il programma Apple Genuine Parts Repair è limitato a iPhone, iPad, Mac o a tutti i dispositivi indistintamente prodotti da Apple.

Offerte Speciali

BeatX, auricolari wireless parenti di AirPods: solo 71€

BeatsX, gli auricolari parenti di AirPods su Amazon costano solo 79€

I BeatsX, auricolari Bluetooth prodotte da Apple che si ricaricano con il cavo Lightning e condividono lo stesso chip di AirPods, sono in sconto su Amazon: solo 79€
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,437FansMi piace
95,280FollowerSegui