Apple ammette: su Apple Music c’è ancora molto lavoro da fare

Oliver Schusser, Vice Presidente di iTunes International, commenta i primi mesi di vita di Apple Music, ammettendo i limiti del servizio ma garantendo l’impegno da parte dell’azienda a migliorarsi.

Apple music bolle

Il lancio di Apple Music non è stato certamente esente dalle critiche ed Apple pare aver preso atto delle lacune del suo servizio, dichiarando che “c’è ancora molto da fare” per migliorarlo. A pronunciare queste parole è stato Oliver Schusser, Vice Presidente di iTunes International in una recente intervista concessa al The Guardian.

Schusser affronta diverse critiche già rivolte ad Apple Music e risponde puntualizzando gli sforzi dell’azienda tesi al miglioramento: “Il prodotto è sempre la nostra priorità, e ci sono sempre un sacco di riscontri. Ricordate, questo è stato un grande lancio in 110 mercati contemporaneamente, in modo da ottenere un grande numero di utenti che significa anche un importante feedback. Stiamo ovviamente cercando di renderlo migliore ogni giorno” commenta Schusser.

Il dirigente della Mela ha anche confermato che la app dedicata per Android e gli hi-fi connessi di Sonos arriveranno “entro l’autunno” senza però scendere nello specifico e limitandosi ad affermare che c’è ancora “diverso lavoro da fare”.

Apple Music

Oltre a commentare gli ottimi numeri ottenuti da Apple in termini di quantità di brani riprodotti in streaming, ma anche venduti ancora in maniera tradizionale su iTunes Music Store, Schusser ha però evitato di rendere pubblico il tasso di abbandono di Apple Music  (che secondo alcuni sondaggi sarebbe molto alto, dati poi smentiti da Apple) dribblando la domanda e di conseguenza pure la risposta: “La nostra attenzione è più sul prodotto che su ogni altra cosa: concentriamo la maggior parte della nostra energia su questo; è questa la nostra priorità piuttosto che controllare ogni ora quante persone si sono iscritte. Abbiamo più di una prospettiva a lungo termine su questo.”

Il 30 settembre scadranno i tre mesi di prova gratuita per tutti coloro che hanno attivato Apple Music a fine giugno e sarà necessario abbonarsi. Sarà probabilmente quella la data più importante per tirare le somme sul successo del servizio di Apple.

https://www.youtube.com/watch?v=BNUC6UQ_Qvg