Apple WALT, l’antenato di iPhone mostrato in video

Fu presentato nel 1993 ma poi non venne mai commercializzato: ecco come Apple re-immaginava le telecomunicazioni 14 anni prima di rivoluzionarle per davvero con iPhone

Apple WALT, l’antenato di iPhone mostrato in video

Era il 1993 e al Macworld di Boston c’era Apple che mostrava un prototipo chiamato Wizzy Active Lifestyle Telephone, rinominato poi con l’acronimo WALT. Era il primo telefono dell’azienda e, come il Newton, un precursore dell’iPhone.

Di questo dispositivo si sa ben poco e, fino ad oggi, era possibile capire grosso modo come era fatto soltanto attraverso alcune immagini sparse per la rete. Da poche ore Sonny Dickson, leaker che in passato ha fornito diverse anticipazioni sui nuovi iPhone poi confermate, ha però pubblicato su YouTube un video che lo mostra in azione.

Apple WALT, l’antenato di iPhone mostrato in video

L’avvio è lento – ma ci sta, vista l’età del dispositivo – ma per l’epoca sarebbe stata una macchina funzionale, visto che consentiva di inviare fax, mostrare l’ID dell’utenza chiamante sul display e gestire le telefonate attraverso una rubrica integrata e un gruppo di suonerie personalizzabili. Poteva perfino offrire l’accesso online al proprio conto bancario.

Il suo elemento principale è uno schermo monocromatico che viene controllato tramite sistema touch con un pennino collegato via cavo – sul bordo superiore sono presenti anche alcuni pulsanti fisici per richiamare le funzioni principali – e attraverso il quale è possibile navigare tra le voci di menù e scrivere direttamente sullo schermo, anche se l’esperienza d’uso che si apprende dal filmato lascia decisamente a desiderare.

Apple WALT fu progettato in collaborazione con la compagnia telefonica BellSouth e venne realizzato mettendo insieme alcune componenti del PowerBook 100. Come dicevamo alla fine non vide mai la luce: Apple infatti archiviò il progetto per dedicarsi ad altro. E meno male.