Apple Watch era amore, ora si vive anche senza

Al lancio e nei primi mesi per Apple Watch era amore ma negli ultimi 6 mesi i sentimenti degli utenti sono cambiati. Calano le funzioni usate, aumentano le critiche ed emerge una lista delle funzioni desiderate ma rimane fiducia in Apple e sui modelli futuri

apple watch era amore MBLM 2

Con il lancio e l’effetto novità il sentimento degli utenti per Apple Watch era amore ma le cose sono cambiate negli ultimi sei mesi. Calano le funzioni utilizzate, emergono non poche critiche e il sentimento iniziale si è affievolito. Lo rivela una ricerca realizzata da MBLM che intervistato più volte approfonditamente gli utenti di Apple Watch di ogni fascia di età, dai 13 anni fino ai 65, per un totale di circa 1500 risposte.

I risultati sono interessanti perché rilevano quelli che vengono considerati come i principali limiti dello smartwatch di prima generazione della Mela, ma anche le funzioni assenti e desiderate, quelle che molti vorrebbero veder incluse in Apple Watch 2 e nei modelli futuri.

apple watch era amore MBLM
Tra i limiti Apple Watch fatica a trovare un posto tra i numerosi dispositivi utilizzati: viene ancora considerato non essenziale, soprattutto se confrontato con iPhone. I limiti considerati più stringenti riguardano l’obbligo di dover essere appaiato a iPhone, bug e incomprensioni di Siri che molti ammettono di usare poco. Calano le funzioni usate di Apple Watch, limitate soprattutto a notifiche, monitor attività e per rispondere a messaggi e telefonate. Il test per la ricerca prevedeva anche l’obbligo di non indossare Apple Watch per una settimana, periodo al termine del quale la maggior parte degli utenti ha dichiarato di non aver sentito la mancanza.

apple watch era amore MBLM 2
Nei due schemi di MBLM che riportiamo in calce in questo articolo sono sintetizzati nel primo le critiche principali, mentre nel secondo le funzioni che gli utenti vorrebbero veder implementate. Tra i primi posti una videocamera, l’indipendenza da iPhone, rilevamento della posizione e notifiche localizzate, un miglior riconoscimento vocale, maggiore velocità di esecuzione delle app e l’impermeabilità.

Molte di queste caratteristiche, stando alle anticipazioni, saranno introdotte da Apple in Apple Watch 2. Dalla ricerca emerge anche che il disamore per Apple Watch non ha minato la fiducia in Apple: gli utenti continuano ad apprezzare il marchio e la società e confidano che Apple Watch migliorerà nel tempo.