fbpx
Home iPhonia Apple Watch Apple Watch potrà rilevare un infarto e chiamare il pronto soccorso

Apple Watch potrà rilevare un infarto e chiamare il pronto soccorso

Una nuova domanda di brevetto Apple mostra come Apple Watch potrebbe presto salvare la vita se abbinato ad un iPhone, effettuando automaticamente una chiamata d’emergenza al servizio sanitario medico, nel caso di un attacco di cuore. Il brevetto in questione non cita esplicitamente Apple Watch o iPhone, ma la descrizione che parla di un dispositivo elettronico in cooperazione con un altro sembra non lasciare spazio a dubbi o interpretazioni. La domanda spiega il meccanismo ideato da Apple: eventi relativi alla salute vengono rilevati da un dispositivo elettronico di monitoraggio, che trasmette una o più segnalazioni ad almeno un altro dispositivo elettronico. In alcuni casi, il dispositivo elettronico può cooperare con almeno un altro dispositivo elettronico di controllo per la rilevazione e la trasmissione dei dati. In altri termini, quando Apple Watch rileva che qualcosa va storto nel battito cardiaco, potrà automaticamente avviare una chiamata al 118, per allertare i soccorsi.

Ovviamente Apple stessa precisa che il sistema ideato sarà in grado di soppesare la gravità delle situazioni: a seconda della criticità, il meccanismo potrà adottare le misure idonee, inviando semplicemente una mail a un membro della famiglia o, nei casi più gravi, allertando l’ospedale. Come rilevato da appleinsider le situazioni di pericolo in cui far partire la chiamata possono essere le più disparate, come un incidente in auto, un attacco di cuore o un aneurisma, una semplice caduta, una rapina, un incendio , o qualsiasi altro evento per il quale l’utente potrebbe aver bisogno di cure mediche, dell’intervento della polizia, della famiglia, dei vigili del fuoco o altro tipo di assistenza.

emergency

L’esempio tipico di una situazione d’emergenza è quella in cui Apple Watch, ad un tratto, non riesca più a rilevare il battito cardiaco. In questo caso, il sistema dovrebbe essere in grado di sospettare un infarto in corso. Ovviamente, c’è il rischio di falsi allarmi, e il brevetto descrive una varietà di modi in cui è possibile evitare che questo accada. Ad esempio, è possibile che il sistema richieda all’utente una risposta vocale, un gesto del polso, o un qualsiasi movimento: se nemmeno in questi casi l’utente dovesse dare segni di vita, il meccanismo salva vita si metterebbe definitivamente in moto.

Quando si parla di dispositivi medici, comunque, Apple è sempre intenzionata a procedere con moderazione e cautela. Ne è esempio lo stesso Apple Watch: sebbene la FDA è intenzionata a prenderlo in considerazione come uno strumento medico, Tim Cook è restio all’idea, dichiarando che lo smartwatch non è stato concepito per questo scopo.

Offerte Speciali

Su Amazon torna Mac mini M1 in pronta spedizione

Mac mini M1 con SSD 256 GB al minimo storico: solo 765,99 € su Amazon

In offerta con sconto di più di 50 € su Amazon il recentissimo Mac mini con processore M1: 8 core grafici e 8 core di calcolo con SSD da 256 GB per sfruttare al massimo anche macOS Big Sur.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,834FansMi piace
93,217FollowerSegui