Applicazioni a 32 bit, in iOS 10.3 il nuovo strumento per scoprire quanti e quali sono

Con iOS 10.3 Apple segnala tutte le app a 32 bit installate su iPhone e iPad e avvisa: «Queste app non saranno più compatibili con le prossime versioni di iOS». Ecco come scoprire quali e quante sono

iOS 10.3 è il canto del cigno delle applicazioni a 32 bit che, a partire dalle prossime versioni del sistema operativo, non saranno più compatibili con iPhone e iPad. Come già anticipato dalla beta 3, è possibile conoscere fin da subito quali applicazioni smetteranno di funzionare al prossimo aggiornamento: è sufficiente aprire le Impostazioni di iPhone e iPad e recarsi in Generali > Info, quindi cliccare il tasto Applicazioni per accedere alla nuova sezione.

Se non compare la spunta “>” adiacente al numero delle applicazioni installate, allora potete stare tranquilli: tutte le applicazioni attualmente in uso sui vostri dispositivi continueranno a funzionare anche nei prossimi update (probabilmente già dal 10.3.2).

Viceversa, saranno elencate in una nuova finestra attraverso la quale Apple avvisa che le applicazioni a 32 bit rallentano i dispositivi e, se non saranno aggiornate per tempo, smetteranno di funzionare con i prossimi aggiornamenti: pertanto la società consiglia di chiedere lumi agli sviluppatori. E’ sufficiente selezionare manualmente ciascuna applicazione dalla lista, che rimanderà alla relativa scheda su App Store e dove sono presenti eventuali contatti per le richieste di supporto ed assistenza.

applicazioni 32 bit iOS 10.3