Blackmagic Design ha presentato DaVinci Resolve 15

Blackmagic Design ha annunciato DaVinci Resolve 15, software che offre strumenti per effetti visivi e grafica in movimento. L’ultima versione racchiudere montaggio offline e online, correzione colore, post audio, collaborazione multiutente, e ora anche effetti visivi in un unico spazio.

La pagina “Fusion” offre più di 250 strumenti per compositing, pittura, particelle, e titoli animati. La sezione audio Fairlight offre oltre 100 nuove funzioni e miglioramenti vari, funzionalità – a detta dello sviluppatore -richieste dai professionisti del montaggio e del colore.

DaVinci Resolve 15 combina quattro applicazioni di alto livello in sezione distinte all’interno di un unico spazio. La pagina Edit contiene strumenti professionali per fare montaggio offline e online; la pagina Color vanta strumenti dedicati alla correzione colore; la pagina Fairlight è stata concepita per la post produzione audio, e la nuova pagina Fusion offre agli artisti VFX e di grafica in movimento un kit completo per creare effetti e animazioni.

BlackMagic afferma che il workflow collaborativo di DaVinci Resolve 15 può velocizzare in modo significativo la post produzione giacché elimina la necessità di importare, esportare, e spostare i progetti tra diverse applicazioni, nonché di conformarli dopo ogni singolo cambiamento. Tutte le funzioni necessarie sono disponibili in un solo software.

DaVinci Resolve Color DaVinci Resolve 15
DaVinci Resolve Color

La versione gratuita di DaVinci Resolve 15 soddisfa le esigenze dei progetti professionali e offre più funzioni di qualsiasi altra soluzione di post produzione a pagamento. DaVinci Resolve 15 Studio (venduto negli USA 299$), integra funzionalità di collaborazione multiutente, 3D, VR, decine di filtri ed effetti aggiuntivi, rendering in rete illimitato, e altre funzioni avanzate tra cui riduzione del rumore spaziale e temporale. Questa versione non è soggetta a costi di abbonamento o di licenza, costa meno di qualsiasi altro abbonamento al cloud, e dopo l’attivazione non si affida a internet, evitando di perdere parti del proprio lavoro se la connessione dovesse saltare.

Come accennato, DaVinci Resolve 15 presenta una pagina Fusion interamente dedicata alla realizzazione di effetti visivi e grafica in movimento. Fino a questo momento Fusion era disponibile come software a sé; ora invece fa parte del pacchetto. La pagina Fusion dispone di un spazio di lavoro 3D, con oltre 250 strumenti per compositing, pittura vettoriale, particelle, chiavi, rotoscopio, animazione di testo, tracking, stabilizzazione, e altro ancora.

Accorpare l’intero programma Fusion a DaVinci Resolve è un progetto di grande entità e verrà completato nell’arco dei prossimi 12-18 mesi. Gli utenti possono comunque iniziare a usare Fusion già da oggi, o ricorrere alla versione a sé stante.

DaVinci Resolve Edit DaVinci Resolve 15
DaVinci Resolve Edit

Oltre all’integrazione di Fusion a DaVinci Resolve 15, Blackmagic Design ha aggiunto il supporto per Apple Metal, con accelerazione multi-GPU e CUDA. Per inserire effetti visivi e grafica in movimento è sufficiente selezionare una clip nella timeline della pagina Edit e poi aprire la pagina Fusion per lavorare sull’interfaccia a nodi, ottimizzata per svolgere questo tipo di operazioni. Le composizioni create sulla versione di Fusion a sé si possono copiare e incollare sui progetti all’interno di DaVinci Resolve 15.

Per quanto riguarda l’audio Fairlight, questa pagina offre un kit completo di strumenti per doppiaggio, temporizzazione audio statico e variabile con correzione del picco, normalizzazione audio, posizionamento del suono nello spazio 3D, indicatore di riproduzione fisso con timeline scorrevole, e librerie sonore condivise. È incluso il supporto per i progetti Fairlight obsoleti, e per i plug-in multipiattaforma tra cui riverbero, rimozione di ronzio, canale vocale, e de-esser antisibilo. Gi utenti non dovranno più preoccuparsi delle compatibilità dei plug-in con le diverse piattaforme perché Mac, Windows, e Linux elaborano i plug-in FairlightFX nativamente.

I coloristi potranno usare il browser per LUT per vedere l’anteprima delle LUT e applicarle, e lavorare con nodi condivisi e vincolati tra loro per modificarli tutti insieme invece che uno per volta. Troveranno diversi indicatori di riproduzione per il confronto veloce delle versioni, decine di miglioramenti in termini di stabilizzazione, riduzione del rumore evoluta, e il nuovo Super Scale HD to 8K per aumentare la risoluzione. DaVinci Resolve 15 accresce la compatibilità con l’HDR grazie a un’analisi dei metadati Dolby Vision con accelerazione GPU, e ai controlli di correzione colore per formati HDR 10+ nativi. I nuovi filtri ResolveFX permettono di correggere le imperfezioni o di rimuovere elementi indesiderati avvalendosi della tecnologia di riempimento intelligente. Tra i ResolveFX ci sono anche i filtri di rimozione polvere e graffi, effetti di diffrazione della luce, e tanti altri.

Per quanto riguarda il montaggio, DaVinci Resolve 15 introduce funzioni che semplificano le operazioni di editing, taglio, catalogazione, e gestione dei progetti complessi.. Le nuove timeline multi-livello e le tab permettono agli utenti di visualizzare più timeline in una volta, quindi di copiare, incollare, e confrontare le scene desiderate. Nuovi sono anche i marcatori con annotazioni su schermo, gli strumenti per sottotitoli e sottotitoli chiusi, il salvataggio automatico con versioni di riferimento, e le opzioni di scelta rapida per la tastiera. Sono disponibili template per titoli Fusion 2D e 3D, stabilizzazione di immagine sulla pagina Edit, finestra di timecode fluttuante, strumenti avanzati di gestione metadati, predefiniti di render per Netflix con supporto per IMF, e non solo.

Per il flusso di lavoro definitivo si possono aggiungere i pannelli DaVinci Resolve Micro Panel, DaVinci Resolve Mini Panel, o DaVinci Resolve Advanced Control Panel. Questi pannelli ospitano trackball di precisione, pulsanti, e manopole dedicate a a editor e coloristi e con i quali è possibile effettuare un controllo manuale dinamico di più parametri contemporaneamente.

Blackmagic Design ha anche introdotto nuove console Fairlight per la post produzione audio, che saranno disponibili nel corso di quest’anno. Le console si potranno configurare con 2, 3, o 5 moduli a scelta, e costano circa l’80% in meno delle versioni precedenti, con prezzi che vanno da US$ $21.995 a US$ 48.995.

Tutti gli utenti esistenti di DaVinci Resolve e DaVinci Resolve Studio possono scaricare la beta pubblica di DaVinci Resolve 15 dal sito di Blackmagic Design. DaVinci Resolve Studio è disponibile a $299 presso i rivenditori in tutto il mondo.