fbpx
Home Macity Think Linux Nuovo virus per Linux infetta gli apparecchi domestici

Nuovo virus per Linux infetta gli apparecchi domestici

Symantec ha individuato un virus per Linux che ha come target le macchine con processori x86 e in particolare quelle che usano Linux come sistema operativo per router, telecamere di sorveglianza e altri oggetti appartenenti a quella che è stata definita “l’internet delle cose”.

“Linux.Darlloz”, questo il nome del malware, attacca i web server con engine PHP e sfrutta una vulnerabilità nota da tempo con la quale è possibile prendere possesso del dispositivo e scansionare il traffico di rete alla ricerca di altri dispositivi da infettare. Sugli altri dispositivi si cerca di portare a termine l’attacco usando nome utente e password di default, spesso non cambiati dagli utenti e disattivando i vari servizi.

Benché i dispositivi domestici con chip x86 non siano moltissimi, la maggiorparte dei sistemi target infatti usa processori MIPS o ARM, il problema non rappresenta una grave minaccia. Per ridurre al minimo il rischio è bene cambiare le password di default da router, decoder TV e altri gadget simili e, quando possibile, aggiornare il firmware dei dispositivi. Non è da escludere l’arrivo di varianti per architetture diverse e lasciare username e password come da default, non fa altro che facilitare il compito di chi cerca di attaccare questi prodotti per renderli inservibili.

Il valore e_machine nell'header ELF indica che il worm ha come target le macchine con architettura ARM
Il valore e_machine nell’header ELF indica che il worm ha come target le macchine con architettura ARM

 

Offerte Speciali

preordini applw atch su amazon

Apple Watch 6 e Apple Watch SE si ordinano anche su Amazon

Partiti i preordini dei nuovi Apple Watch su Amazon, con spedizioni già da domani 18 settembre. E' probabile che con Amazon arrivino prima che con Apple
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,716FansMi piace
93,885FollowerSegui