fbpx
Home ViaggiareSmart Citroën AMI, l'auto elettrica compatta accessibile a tutti

Citroën AMI, l’auto elettrica compatta accessibile a tutti

Derivato direttamente da AMI ONE Concept presentata al Salone di Ginevra nel marzo 2019, e in seguito all’interesse suscitato dal concept, il progetto Ami – 100% ëlectric di Citroën diventa realtà. Il produttore parla del veicolo come “la risposta concreta alle nuove aspettative di mobilità per i brevi percorsi”, evidenziando peculiaritòò quali il facile accesso ai centri urbani e mezzi di micro mobilità adatti a tutti, alternative reali a scooter, trasporto pubblico, monopattini, biciclette, soluzioni a costi accessibili, nuovi stili di consumo orientati al digitale

Si tratta di un veicolo 100% elettrico: zero emissioni di CO2, presentato come in grado di foffire “guida facile, silenziosa e fluida”. La batteria si ricarica in 3 ore con una comune presa elettrica standard. Le dimensioni sono compatte:,2,41 m di lunghezza, 1,39 m di larghezza e 1,52 m di altezza.

Citroën AMI, la mobilità elettrica accessibile a tutti

È adatto a due persone, sedute una accanto all’altra; l’abitacolo è chiuso e riscaldato  indicato come “molto luminoso” grazie alle ampie superfici vetrate (parabrezza, vetri laterali e lunotto) e al tetto panoramico di serie. I vetri laterali ad apertura basculante si aprono manualmente verso l’alto come sulla 2 CV.

Citroën AMI, la mobilità elettrica accessibile a tutti

La possibilità di personalizzazione offre diversi “look” con 6 pack di accessori colorati (elementi decortivi e adesivi di grande formato) installabili prima della consegna.

Il veicolo è accessibile a partire dai 14 anni in Italia con patente AM (il “patentino”). L’autonomia arriva a 70 chilometri: secondo il produttore una distanza quotidiana superiore alla distanza media dei tragitti urbani e periurbani.

Citroën AMI, la mobilità elettrica accessibile a tutti

La batteria agli ioni di litio da 5,5 kWh, situata sotto al pianale, si ricarica con il cavo elettrico a bordo, posizionato nella portiera lato passeggero. Dopo aver collegato il cavo, sono sufficienti 3 ore per una carica completa con una presa comune da 220 V. Il veicolo può essere ricaricato anche ad una colonnina pubblica o ad una Wall Box con un cavo specifico.

L’apertura degli ordini è prevista per il 30 marzo in Francia, e qualche mese dopo in Spagna, Italia, Belgio, Portogallo e Germania. Le prime consegne ai privati sono previste in giugno in Francia. Il car-sharing al volante di Ami inizierà nella primavera a Parigi, con versioni contrassegnate dal logo “Free2Move”.

Citroen ha previsto diverse formule, incluso car sharing e noleggio. In Francia il veicolo sarà proposto a 19,99 euro al mese con anticipo di 2.644 euro (Ecobonus locale di 900 euro incluso). Noleggio della durata di 48 mesi. Nel canone non è compresa l’assicurazione. L’offerta di car sharing consentirà sfruttare Ami per 1 minuto, 1 ora o 1 giorno. I prezzi dipenderanno dai vari partner che intendono offire il servizio.

Su Macitynet trovate tutte le notizie sulle innovazioni per auto e mobilità nella nostra sezione ViaggiareSmart.

Offerte Speciali

iPad Pro 11″ 256 GB scontato su Amazon: 949 €

iPad Pro 11″ 256 GB al prezzo minimo su Amazon: 916 euro

Su Amazon iPad Pro torna al prezzo minimo nella sua versione da 256 GB cellular con schermo da 11 pollici. Lo pagate solo 1064 euro, quasi il 10% in meno del prezzo di listino
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,968FansMi piace
93,794FollowerSegui