CleanMyMac 3, liberate il Mac dalla spazzatura e tenete sotto controllo il sistema

CleanMyMac 3 vi offre la possibilità di tenere sotto controllo stato della batteria (con cicli di carica inclusi), memoria occupata, uso della RAM e della CPU e molto altro ancora con una sola schermata

Di CleanMyMac 3 abbiamo già presentato le nostre impressioni. Ma questo software, tra i migliori in assoluto quando si tratta di ripulire l’hard disk da software “spazzatura” e file inutili, merita una presa di visione più approfondita, in special modo per quanto riguarda le nuove funzioni, molte delle quali sono assolutanente originali, oltre che utili.

Tra queste, oltre ad ottimizzare il Mac e le prestazioni del disco, c’è la possibilità di tenere tutto sotto controllo attraverso il Centro di Controllo, una nuova schermata che raccoglie diversi dati utili. In primis è possibile conoscere lo spazio su disco libero, e quello occupato (da quale tipologia di file ed in quali quantità), oltre a vedere in tempo reale quali processi sono attivi ed eventualmente chiudere quelli che non servono.

Tra le altre cose in questa schermata viene mostrato lo stato della batteria, con tanto di cicli di carica, in modo da comprendere meglio se la batteria ha ancora qualcosa da dare o se è il caso di sostituirla con una nuova. In più in questa area sono raccolte tutte le eventuali notifiche di problemi, con tanto di procedura per risolverli. Quando c’è un uso di memoria insolitamente massiccio, quando alcune app si bloccano, quando l’SSD ha pochi giorni di vita o quando la temperatura è troppo alta, Clean My Mac 3 mostrerà proprio nel Centro di Controllo l’avviso specifico spiegando come risolvere l’eventuale problema.

Il prezzo di 40 euro per una singola licenza è in linea con le funzioni offerte e la qualità del prodotto, testato dalla nostra redazione nelle scorse settimane (click qui per leggere la recensione). Si scarica in versione di prova e si acquista direttamente dal sito ufficiale (click qui), con sconti per licenze multiple.

CleanMyMac 3

CleanMyMac 3, lo ricordiamo, è anche possibile disinstallare applicazioni, ottimizzare il sistema operativo, eliminare in modo sicuro app e cartelle, gestire estensioni, pulire iPhoto (per chi ancora lo usa…), rimuovere backup iTunes vecchi e/o di dispositivi non più in uso, cancellare vecchi file di aggiornamenti software, download interrotti e copie di applicazioni iOS memorizzato localmente sul proprio Mac. Oltre a questo, è anche ottimo per la manutenzione del computer: permette di eseguire script di manutenzione per effettuare la rotazione dei file di registro, rimuovere elementi temporanei ed effettuare una serie di ottimizzazioni di sistema.

E’ anche possibile cancellare la cache locale che OS X utilizza per interrogazioni DNS: questa procedura risulta utile nei casi in cui, ad esempio, non sia possibile più connettersi a taluni siti web. CleanMyMac re-indicizza anche il database dell’applicazione Mail per migliorare le prestazioni della cartella Entrata e anche la velocità di ricerca all’interno dell’app Mail. Stessa cosa anche per la ricerca Spotlight di OS X Yosemite, reindicizzando il motore di ricerca generale del proprio Mac per migliorare prestazioni e la precisione nella restituzione dei risultati desiderati.

E ancora ripara i permessi del disco verificando immediatamente i file corrotti ed i permessi delle cartelle di sistema per assicurare il corretto funzionamento di talune applicazioni,  elimina completamente le applicazioni installate sulla propria macchina con un solo click oltre a far sparire in pochi secondi la cronologia di navigazione e le conversazioni di chat di Skype e Messaggi OS X.

CleanMyMac  3 costa 40 euro e si compra da qui