Concorso fotografico OnePlus, premiata una foto rubata e scattata con una Canon DSLR

Scivolone di OnePlus, che premia per una concorso fotografico una foto "rubata" scattata con una Canon DSLR.

Concorso fotografico OnePlus, premiata una foto rubata e scattata con una Canon DSLR

Nel settembre 2018, il produttore cinese di smartphone OnePlus ha annunciato i vincitori del concorso fotografico #ShotonOnePlus in India per celebrare le migliori foto catturate dai suoi dispositivi.

Fra gli scatti vincitori però è stata individuata una frode a carico del fotografo Aman Bhargava: una delle fotografie premiate, attribuita a Pratyush Yadav, infatti sembrava stranamente simile a una foto che aveva Bhargava scattata due anni prima con la sua Canon DSLR.

La foto è quella di un corridoio del Forest Research Institute di Dehradun in Uttarakhand un punto fotografico popolare per la sua vecchia architettura e il suo ambiente lussureggiante, che vanta innumerevoli foto online che sembrano simili a quelle di Bhargava.

Concorso fotografico OnePlus, premiata una foto rubata e scattata con una Canon DSLR
La foto premiata da OnePlus

Dopo aver confrontato i dettagli delle due foto, comprese le ombre, le foglie e le tonalità, Bhargava si è detto subito certo che la foto vincente fosse la sua. Bhargava ha poi contattato Yadav chiedendo spiegazioni; quest’ultimo ha poi inviato e-mail il file originale con i dati EXIF, ma questi sono risultati di dubbia realtà, nonostante Yadav continui a sostenere di aver scattato la sua foto con un telefono OnePlus.

Concorso fotografico OnePlus, premiata una foto rubata e scattata con una Canon DSLR
La foto originale scattata da Bhargava

Bhargava dice di aver trascorso più di tre settimane a cercare di contattare OnePlus India tramite e-mail, telefono e social media senza alcuna risposta ufficiale. L’azienda ha poi risposto a Bhargava con la seguente dichiarazione:

“Siamo dell’opinione che il vincitore del concorso del World Photography Day Contest possa essersi lasciato andare a pratiche scorrette che possono aver potenzialmente coinvolto una violazione della proprietà intellettuale del signor Aman Bhargava e tali atti, una volta provati, sono un reato punibile secondo la legge del Paese.

Siamo sconvolti dal fatto che un tale incidente sia accaduto e comprendiamo il calvario che un artista ha dovuto affrontare. Vorremmo dichiarare che abbiamo fatto tutto il possibile per garantire che tutti i termini e le condizioni del concorso siano stati rispettati. In particolare per questo caso, era obbligatorio che la foto fosse scattata su un dispositivo OnePlus. Quando abbiamo ricevuto tutte le foto ed esaminato i loro dettagli EXIF, non abbiamo riscontrato alcuna discrepanza.”

L’azienda ha comunque richiesto a Yadav la restituzione del premio di 600 dollari e lo ha informato che sta conducendo ulteriori indagini sulla questione; nel frattempo ha rimosso da Instagram la foto incriminata.