Cosa fare quando il modem router per Fibra e ADSL non resiste al caldo 

Arriva l’estate e il modem router con cui siete collegati alla ADSL o alla fibra comincia a surriscaldarsi e a fare le bizze: il rimedio per avere un collegamento sempre efficiente è semplice e sfrutta un accessorio pensato per i portatili.

[banner]…[/banner]Modem Router per Fibra e ADSL o sistemi di collegamento ad alta velocità: non sempre è possibile scegliere modelli sofisticati e in grado di reggere anche le alte temperature della stagione estive e qualche volta siamo costretti a tenerci il dispositivo “di serie” per, ragioni di “compatibilità” o per tenere fede ad un contratto di manutenzione o per permettere al gestore il controllo diagnostico dell’unità.

Ecco che puntualmente, con l’arrivo dei primi caldi il nostro modem router magari collocato in un angolo remoto dell’ufficio, sotto un tavolino, o ancor peggio in una spazio angusto vicino a contatori e prese di ogni tipo, il nostro simpatico ponte di collegamento con il mondo comincia a fare le bizze, si riavvia, ha prestazioni non costanti e ci costringe a qualche reset e riavvio manuale di troppo.

Che fare? La soluzione è nel… notebook!

La soluzione è più economica e semplice di quanto si creda: basta aggiungere una ventola per portatili magari ultraeconomica ma alimentata attraverso una presa USB che di solito e’ disponibile e non sfruttata tra quelle presenti sul vostro modem router oppure gestibile attraverso un normale alimentatore USB da 500 mv che avete riposto da qualche parte con l’arrivo di uno smartphone o un di un tablet più esigente in termini di assorbimento di corrente.

ewent

Di ventole per portatili ne esistono di ogni foggia e dimensioni ma nel caso di un modem router vi potete accontentare anche di quelle che hanno dimensioni ridotte tenendo sempre conto, specialmente se il dispositivo è in una stanza frequentata spesso (dentro il vostro stesso ufficio, vicino al salotto o allo studio di casa), che di solito a ventole più grandi corrispondono velocità di rotazione più basse e quindi una minore rumorosità.

Ovviamente vi servirà a poco la possibilità di orientamento e di inclinazione che molte volte rendono comodo e più efficiente l’uso del portatile, con il vostro modem router per fibra o ADSL basterà mantenere la vostra ventola parallela al piano di appoggio senza innescare qualche rumore dovuto alle pale fuori asse…

Abbiamo provato con successo negli ultimi anni diverse ventole di diverse marche, tutto dotate di prese USB e di una buona capacità di raffreddamento e di una buona silenziosità sia con modem Telecom che con centralini Vodafone. Le trovate presso i negozi specializzati e anche nella grande distribuzione.

Se volete acquistarle per corrispondenza vi consigliamo su Amazon questo modello di Ewent in ABS e alluminio dal prezzo interessante: ha una cover trasparente alla ventilazione un po’ flessibile ma il ridotto peso del modem (è concepita per resistere al peso di un portatile) elimina tutte le possibili controiindicazioni.

La presa USB è passante e potete quindi colllegare una chiavetta o un stampante o una periferica esterna in cascata. Le ventole hanno un diametro di 125 mm e il cavo di collegamento è avvolgibile nella parte inferiore tenere l’insieme molto raccolto. I piedini regolabli, e il peso di 435 impediscono scivolamenti o instabilità sul piano d’appoggio che viene anche protetto dal contatto con la possibile vicinanza della superficie bollente del modem router. Il prezzo al pubblico è di 15,99 Euro Iva compresa con spedizione Prime Inclusa.

Che vogliate acquistare questo modello o uno equiivalente la soluzione per le alte temperature del mostro modem router è a portata di… ventola!