fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato Effetto coronavirus nelle trimestrali di Microsoft e Facebook

Effetto coronavirus nelle trimestrali di Microsoft e Facebook

Molte aziende stanno affrontando con difficoltà la pandemia da coronavirus, con tante imprese che paventano una crisi occupazionale e chiedono acesso a fondi agevolati per sostenere le esigenze finanziarie; il problema non sembra riguardare Microsoft che, anzi, vanta conti in perfetto ordine, superando le attese degli analisti con ricavi pari a $35,02 miliardi, cresciuti del 15% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Tutti i “segmenti” segnano numeri positivi, inclusa la divisione “More Personal Computing”, che riunisce i prodotti Xbox, Windows e Surface, che ha generato 11 miliardi di dollari di ricavi, in salite del 2,9%. Cresce anche il segmento «Productivity and Business Processes», il che include Dynamics, LinkedIn e Office, con $11,74 miliardi di ricavi (+14,7% in più dello stesso periodo dell’anno scorso) ma i numeri più grandi arrivano dal segmento cloud, che include Azure, GitHub e prodotti server come SQL Server e Windows Server, con ricavi per $12.28 miliardi in crescita del 27,2%.

Il coronavirus tiene le persone incollata a casa, in tanti hanno bisogno di software per il telelavoro, dei software Microsoft, delle sue suite e soluzioni varie per cloud e non solo, per non parlare dei giochi per tenersi occupati…  una tempesta perfetta per i conti di Microsoft.

Niente effetto coronavirus nelle trimestrali di Microsoft e Facebook

Anche per Facebook le cose vanno più che bene. Il social network ha registrato un fatturato di 17,74 miliardi di dollari (+ 18% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno), con un utile netto di 4,9 miliardi (+ 102%, ma Facebook aveva effettuato accantonato 3 miliardi di dollari nel primo trimestre del 2019 per fronteggiare la multa della Federal Trade Commission).

Facebook ha visto un aumento nel numero di utenti attivi sia su base giornaliera (1,73 miliardi, + 11%) che mensile (2,6 miliardi, + 10%). Le misure di contenimento contro la pandemia hanno spinto molte persone a utilizzare il social network per tenersi aggiornati. L’azienda di Mark Zuckerberg avverte tuttavia che permangono incertezze e che questo significativo aumento del traffico potrebbe ridursi con la rimodulazione delle misure di contenimento.

Niente effetto coronavirus nelle trimestrali di Microsoft e Facebook

Apple presenterà i risultati del secondo trimestre 2020 stasera, intorno alle 22:00 ora italiana.

Offerte Speciali

Su Amazon tornano gli Airpods e sono ancora apprezzo minimo: 138,99€

Airpods 2 ad un prezzo “cinese”: 110,69 euro. È il più basso di sempre!

Su Amazon gli AirPods 2 scendono al minimo storico: solo 110,69 euro, il prezzo di discrete cuffiette cinesi
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,704FansMi piace
93,886FollowerSegui