fbpx
Home Hi-Tech Android World Fermi tutti: per la prima volta Android è più stabile di iOS

Fermi tutti: per la prima volta Android è più stabile di iOS

Come dicono gli anglosassoni l’inferno è ghiacciato: per la prima volta nella recente storia degli smartphone Android è più stabile di iOS. Fin dal lancio del 2007 con il primo iPhone, la piattaforma iOS di Apple ha dimostrato di essere la migliore per quanto riguarda stabilità e sicurezza, soprattutto rispetto ad Android. Ma secondo una nuova ricerca di Blacco Technology Group le cose sono molto cambiate nel giro di pochi mesi.

Nel primo trimestre di quest’anno la percentuale di fallimenti, tra crash delle app e altri malfunzionamenti, era del 25% per iOS mentre per Android la percentuale era del 44%. La situazione però si è ribaltata completamente nel secondo trimestre: la percentuale di problemi riscontrati su iOS è più che raddoppiata fino al 58%, viceversa Android migliora con una percentuale di fallimenti che passa dal precedente 44% al 35%. Così ora Android è più stabile di iOS.

universo android
È la prima volta che succede da quanto Blacco realizza il report trimestrale su salute e problemi delle piattaforme mobile. Dalla ricerca emerge, come riporta Cult Of Mac, che il modello di iPhone più instabile è iPhone 6 con una percentuale di fallimento del 29%, seguito da iPhone 6s con il 23%.

Queste percentuali però risultano stranamente elevate tenendo presente che per iPhone 6s Plus si parla solo del 14%. Più che problemi riguardanti il modello iPhone 6, sembra che questa percentuale sia semplicemente dovuta allo straordinario successo commerciale e alla sua diffusione: crash e problemi di app o di altro tipo sono rilevati in misura superiore sui modelli compatti e su iPhone 6 in particolare per una semplice questione di numeri di vendita e di unità in mano agli utenti.

Ma prima di scandalizzarsi per i risultati di questo studio occorre prendere in considerazione le ragioni principali di crash e problemi. Non si tratta di un peggioramento della stabilità di iOS bensì di un problema di app, più precisamente di quelle social.

Blacco indica che le cause principali dei problemi di iPhone e iOS sono il crash delle app per il 65% dei casi, seguito solo lontanamente da problemi Wi-Fi solo per l’11% dei casi, infine da non meglio precisati problemi del terminale per il 4%. Sorprende meno invece la classifica delle app con più crash, dominata dalle app social più gettonate in assoluto: Snapchat al primo posto con il 17%, Instagram con il 14% infine Facebook terza con il 9%.

abbandonano Android

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,441FansMi piace
95,315FollowerSegui