Final Fantasy XIV per Mac è un disastro, Square Enix blocca le vendite

Errori continui e prestazioni scadenti: le lamentele degli utenti Mac sono emerse fin dal lancio di Final Fantasy XIV. Square Enix porge le proprie scuse e blocca le vendite del gioco

Final Fantasy XIV per Mac icon 900

Nel campo dei videogiochi il Mac rimane ancora a grande distanza dal mondo Windows, così il ritiro dal commercio di Final Fantasy XIV per Mac annunciato da Square Enix non è certo una buona notizia per tutti gli appassionati di gaming sui computer della Mela, specialmente per gli appassionati dei giochi di ruolo che seguono da anni una delle serie più celebri del settore dello sviluppatore giapponese.

I problemi di Final Fantasy XIV per Mac sono emersi subito dopo il lancio avvenuto negli scorsi giorni. Oltre a bug ed errori, la maggior parte di chi ha acquistato questa versione del gioco per Mac lamentava prestazioni talmente scadenti da rendere impossibile giocare. Così non sorprende la decisione di Square Enix di bloccare immediatamente le vendite di Final Fantasy XIV per Mac, blocco annunciato in contemporanea con le scuse ufficiali dello sviluppatore. “Mentre lo sviluppo e i team operativi, così come tutta la nostra società, sono stati coinvolti in questo errore – ha dichiarato Naoki Yoshida, producer e director di Square Enix, riportato da Kotaku – Sono stato io che alla fine ha preso la decisione di rilasciare la versione per Mac in queste circostanze, e quindi l’unico responsabile, e sinceramente io mi scuso a tutti voi”.

Gli utenti che hanno comprato Final Fantasy XIV per Mac nel negozio ufficiale Square Enix possono chiedere il rimborso direttamente allo sviluppatore, chi invece lo ha acquistato presso rivenditori terzi dovrà presentare domanda di rimborso presso lo store dove è stato effettuato l’acquisto.

Final Fantasy XIV per Mac 620