Fine del regno PC Windows: il 91% delle aziende usa Mac, il 99% usa iPhone e iPad

Per anni dominio assoluto dei PC Windows le aziende passano sempre più ai dispositivi Apple. Cresce l’uso in azienda di Mac, iPhone e iPad meno costosi da installare, gestire, più sicuri e facili da usare

[banner]…[/banner]

C’era una volta il mondo delle aziende dominato dai PC Windows, monopolio che ha cominciato a scricchiolare grazie alle brecce generate da iPhone e iPad: ora secondo l’ultimo report di Jamf l’adozione di Apple nel campo professionale continua a crescere. Nel corso del 2016 praticamente tutte le società intervistate hanno rilevato un aumento sia nell’impiego dei Mac (+74%) che in quello di iPhone e iPad (76%) rispetto al 2015.

mac in azienda 1 jamf17 1
Le percentuali di Jamf sono impressionanti: il report indica infatti che ora nel 91% delle società è in uso Mac (di risulta il 9% non usa alcun Mac) mentre ben il 99% usa iPhone o iPad. Le percentuali consistenti potrebbero però essere anche frutto del sistema di raccolta: Jamf è un software per la gestione centralizzata dei dispositivi Apple in azienda, mentre il report è stato elaborato a partire dai dati raccolti in oltre 300 tra professionisti IT, dirigenti e manager di società nel mondo con un numero di dipendenti compreso tra 50 e oltre 10.000.

Da qui emerge che quasi la metà delle aziende ora propone ai dipendenti di scegliere se usare un Mac oppure un PC Windows, opzione fino a pochi anni fa inimmaginabile, mentre il 71% delle aziende permette ai dipendenti di scegliere tra più dispositivi mobile, inclusi iPhone, iPad e Android. Più che in termini assoluti le percentuali sembrano dipingere un universo IT aziendale e professionale dove a fianco dei PC troviamo sempre più spesso Mac, iPhone e iPad.

Molto interessanti anche le ragioni indicate che motivano la crescente preferenza dei dispositivi Apple in azienda: facilità di deployment (installazione e configurazione), sicurezza, migliore supporto, sviluppo integrato software, integrazione a cui si aggiungono anche facilità d’uso e addirittura un minor costo complessivo rispetto ai PC Windows e ai dispositivi mobile concorrenti.

Il caso più famoso di passaggio al Mac in azienda è quello di IBM che ha installato 100.000 Mac per i suoi dipendenti nel mondo impiegando Jamf per la gestione. Big Blue ha dichiarato che in media l’adozione di un Mac al posto di un PC permette di risparmiare almeno 265 dollari per postazione, includendo nel totale il costo di acquisto, sistema operativo, supporto, valore di rivendita e installazione. Apple ha dedicato una pagina del proprio sito sull’impiego di Mac, iPhone e iPad in azienda.

mac in azienda 740 1