Galaxy S9 potrebbe arrivare al CES 2018 con poche novità

Samsung potrebbe anticipare Galaxy S9 e svelarlo addirittura al CES 2018, già i prossimo gennaio. Tra le caratteristiche anche qualche elemento stile iPhone X.

Chi prima arriva, meglio alloggia. Potrebbe essere questo il motto di Samsung, che avrebbe deciso di anticipare i tempi con il prossimo Galaxy S9, annunciandolo, e mostrandolo, già al CES 2018 prossimo, che si terrà a gennaio. In effetti, arrivare primi sul mercato, significherebbe catalizzare tuta l’attenzione a sé, evitando poi il confronto con gli smartphone iOS lanciati da Apple quasi sempre alla fine dell’anno.

Non è ancora chiaro, spiega ubergizmo, se il colosso sud coreano intenda mostrare i terminali al CES 2018, o solo annunciarli tramite un video teaser. Ad ogni modo, se è vero che i tempi saranno questi, è facile aspettarsi a breve qualche leak, non ufficiale, ma certamente credibile, sui prossimi device Android. Il lancio ufficiale, comunque, potrebbe essere previsto per marzo prossimo. Ad ogni modo, dal punto di vista estetico non dovrebbero esserci troppe novità: stando a tutti i rapporti, Galaxy S9 ed S9+ saranno identici ai diretti predecessori.

Dovrebbero essere dotati di un display Infinity da 5,8 e 6,2 pollici. Sotto il cofano, S9+ potrebbe guadagnare 6 GB di RAM e una doppia fotocamera, mentre il fratello minore si accontenterebbe di una singola camera e di 4 GB di RAM. Entrambi i modelli potrebbero contare su 64 GB di memoria interna, uno slot per schede microSD e nche un jack per cuffie da 3,5 mm.

Sorpresa delle sorprese, stando all’ultimo rapporto, la camera dovrebbe essere posta, su entrambi i terminali, in linea verticale, come su iPhone X.