GIPHY salva adesso le GIF in Live Photos

Giphy permette adesso di salvare le GIF come Live Photos native; ecco vantaggi e svantaggi della nuova feature.

Un nuovo aggiornamento alla popolare app GIPHY permette finalmente di salvare le GIF scovate all’interno dell’app come se fossero Live Photos scattate direttamente con iPhone.

In primo luogo l’aggiornamento rende più facile ritrovare le GIF animate che vengono salvate dagli utenti; ed infatti, salvandole come foto Live, le si ritroverà più facilmente all’interno del proprio rullino fotografico. Inoltre, l’app permette di salvare le GIF in due diversi formati: a tutto schermo o adattate allo schermo. In questo modo, l’utente potrà salvare facilmente le GIF come foto per il  blocco schermo di iPhone.

Per creare un Live Photo, gli utenti dovranno prima trovare un GIF utilizzando Giphy come sempre, per poi cliccare successivamente sull’apposito pulsante ellissi per espandere le opzioni di condivisione. Da questo menù si potrà scegliere Live Photos, rappresentato dalla stessa icona circolare che Apple utilizza nell’app Foto principale.

Ovviamente, il risultato non sarà dei migliori e vi si dovrà accontentare di qualche compromesso: la bassa qualità di molte GIF presenti su servizio di Giphy non si traduce in Live Photos nitide, quindi si dovrano fare i conti con sfondi non troppo nitidi. Inoltre, il salvataggio di una GIF come Live Photos impedisce di utilizzarla come GIF all’interno di iMessage: in questo caso l’immagine si animerà nei messaggi solo quando la si attiverà manualmente, anziché andare in loop.

Per chi fosse interessato, Giphy è sempre gratis in App Store; si scarica direttamente a questo indirizzo, ma per provare la nuova opzione, e animare le foto, sarà necessario disporre almeno di un iPhone 6s.