fbpx
Home Macity Internet Google testa ancora il tema scuro per le ricerche su desktop

Google testa ancora il tema scuro per le ricerche su desktop

Google sta ancora testando un tema scuro per la schermata delle ricerche su computer desktop. Se ne parla da mesi, un primo accenno della funzione apparve per alcuni utenti a dicembre, ma come è arrivata è sparita di nuovo, silenziosamente. Alcune immagini che stanno circolando in rete in queste ore mostrano lo stadio in cui si dovrebbe trovare attualmente lo sviluppo e ci dicono che sarà visibile anche quando si effettuerà una ricerca sul web e non soltanto nella homepage, come avvistato in precedenza.

Google testa ancora la modalità dark per le ricerche desktop

Presumibilmente il tema scuro di Google per le ricerche funzionerà in maniera analoga a quanto Big G già offre con la pagina News su desktop, dove dalle impostazioni è possibile decidere se usare la modalità scura a qualsiasi ora del giorno oppure regolarla in base alle impostazioni del computer, e quindi fare in modo che si attivi automaticamente in base alla fascia oraria.

Il tema scuro è qualcosa che Apple offre su Mac a livello di sistema dal 2018 con macOS Mojave, dove è presente un’opzione per regolarne le impostazioni. Da quel momento sono diverse le applicazioni che, tramite le API messe a disposizione degli sviluppatori, sono in grado di offrire l’interfaccia scura che si auto-regola in base alle impostazioni della macchina, sia sui computer che su smartphone e tablet (a partire da iOS 13).

Google testa ancora la modalità dark per le ricerche desktop

L’obiettivo è lo stesso: alleviare i problemi correlati all’affaticamento degli occhi quando si lavora per più ore da casa, una condizione clinica e fisica che nell’ultimo anno è stata accelerata dalla pandemia di coronavirus. Non sappiamo quando questa modalità per le ricerche web di Google sarà rilasciata al pubblico: «Testiamo sempre nuovi modi per migliorare l’esperienza d’uso dei nostri utenti, ma non abbiamo nulla di specifico da annunciare in questo momento» ha dichiarato un portavoce di Google a The Verge.

Nel frattempo ci sono diversi modi alternativi per sbarazzarsi dello sfondo bianco di Google nelle ricerche web. Una di queste ad esempio è l’estensione Dark Reader disponibile per Safari, Firefox, Chrome e Microsoft Edge.

Tutti gli articoli di macitynet che parlano di Google sono disponibili da questa pagina. Tutti gli articoli che parlano di iPhoneiPad, Mac e Apple Watch sono disponibili ai rispettivi collegamenti.

Offerte Speciali

iPad Pro 11″ 256 GB scontato su Amazon: 949 €

iPad Pro 11″ 1 TB versione Cellular al minimo storico: 1.373,95 euro

Su Amazon iPad Pro scende al prezzo minimo nella sua versione da 1TB cellular con schermo da 11 pollici
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,831FansMi piace
93,199FollowerSegui