fbpx
Home ViaggiareSmart Zero covid in auto con il filtro speciale Honda

Zero covid in auto con il filtro speciale Honda

Honda Motor Europe propone un nuovo filtro dell’aria per abitacolo affermando che questo è in grado di catturare in modo “altamente efficace” un’ampia gamma di germi, allergeni e anche virus collegati a importanti complicazioni di salute, tra cui il rischio di infezione da coronavirus o covid.

Sviluppato in collaborazione con Freudenberg, e disponibile come ricambio originale in alternativa al filtro antipolline, il nuovo modello offre una protezione attiva, promettendo di ridurre notevolmente la concentrazione di aerosol virali. Questo risultato è possiible grazie a un design multistrato che, secondo il produttore “filtra, cattura ed elimina in modo efficace i gas ambientali nocivi”, oltre alle particelle e agli aerosol biologici e inorganici.

In generale, per ridurre il rischio di infezione all’interno dell’abitacolo, le raccomandazioni prevedono di aumentare la quantità di aria fresca immessa così da abbassare la concentrazione di aerosol. Nella modalità ricircolo, l’eliminazione dei virus dipende non solo dalla percentuale di ricambio dell’aria ma anche dall’efficienza del sistema filtrante.

I primi due strati in microfibra del filtro catturano la maggior parte degli aerosol, delle polveri e dei pollini ultrasottili; il terzo strato, invece, realizzato con carboni attivi, assorbe le particelle e i gas acidi che contribuiscono all’inquinamento. A questo punto, un innovativo quarto strato realizzato con una membrana bio funzionale, rivestita con una sostanza organica ricavata dall’estratto di frutta, rende inattivi in modo efficace gli aerosol virali imprigionati, impedendo che vengano liberati nell’abitacolo. L’elevata efficacia del filtro è stata dimostrata da una serie di test condotti in collaborazione con OFI, Istituto di Ricerca Austriaco.

Honda, filtro aria per l’auto per ridurre il rischio di infezione da SARS-COV-2

Il coronavirus da SARS-COV-2 si diffonde attraverso le goccioline prodotte da uno starnuto, un colpo di tosse o il semplice respiro; queste particelle di aerosol possono rimanere attaccate sulle superfici per ore o anche per giorni. Il movimento dell’aria, i cambi di temperatura e l’umidità possono propagare nell’aria le particelle associate alla diffusione del covid o coronavirus ed è qui che entra in azione il filtro sviluppato da Honda.

I diversi strati antiparticolato promettono una protezione dal virus “di gran lunga più efficace” rispetto ai filtri convenzionali. È stato dimostrato che sono in grado di separare non solo le goccioline (> 5 μm) ma anche gli aerosol virali pericolosi (considerevolmente al di sotto di 5 μm). Il nuovo filtro dell’aria sviluppato dell’azienda giapponese promette di catturare “oltre il 90% degli aerosol virali”. Un secondo strato rende inattiva quasi il 100% della carica virale imprigionata, grazie a una membrana bio funzionale rivestita con una sostanza organica ricavata dall’estratto di frutta.

È compatibile con tutti i nuovi modelli a quattro ruote di Honda, e può essere acquistato e montato direttamente presso la rete ufficiale delle Concessionarie Honda. Tutti gli articoli di macitynet che parlano della pandemia coronavirus e degli impatti sul mondo della tecnologia, del lavoro e della scuola a distanza, oltre che sulle soluzioni per comunicare da remoto si parte da questa pagina. Invece per gli articoli che trattano di automobili, veicoli elettrici e mobilità smart rimandiamo alla sezione ViaggiareSmart del nostro sito.

Offerte Speciali

MacBook Air 2019 vs MacBook Air 2020, specifiche a confronto

Minimo storico per MacBook Air M1 256 GB: 1037,00 €

Il portatile più ricercato della nuova ondata di Mac in offerta con uno sconto al 10% su Amazon. Tanta velocità per il nuovo MacBook Air M1
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,831FansMi piace
93,206FollowerSegui