Il bendgate colpisce ancora, il top di gamma Nexus 6P si spezza come un grissino

Torna il bendgate e questa volta colpisce un dispositivo Android. In un test video estremo il top di gamma Nexus 6P, si graffia, si brucia ma soprattutto si piega completamente con uno sforzo alla portata di un bambino

Nexus 6P bendgate 1200 2

Torna il bendgate dove meno ce lo si aspettava, infatti questa volta il tormentone dello smartphone che si piega troppo questa volte colpisce duramente un terminale Android. Non uno qualsiasi, bensì Nexus 6P top di gamma di ultima generazione realizzato da Huawei in collaborazione con Google. Il test video estremo che riportiamo in calce in questo articolo è realizzato dallo youtuber JerryRigEverything. All’inizio Nexus 6P è sottoposto a un test di resistenza ai graffi, prima sul display e dopo anche sul retro dove se la cava decisamente meno bene degli iPhone. Risulta invece piuttosto inutile e gratuito il test di bruciatura, effettuato avvicinando la fiamma di un accendino allo schermo, eventualità e danno che difficilmente capitano nella vita di un cellulare.

Lascia sbalorditi la prova di resistenza al piegamento: l’autore del video applica quella che sembra essere una forza leggera al Nexus 6P ciò nonostante lo chassis, realizzato in metallo, si piega rapidamente fino a rompersi completamente. A confronto fanno oggi sorridere la leggera flessione dello chassis di iPhone 6 Plus e il relativo danno, praticamente solo estetico, che lo scorso anno avevano scatenato il fenomeno del bendgate. Ora anche il mondo Android ha la sua parte nel tormentone. Nel filmato la voce di commento dichiara che lo sforzo applicato è minimo è che anche una bambina potrebbe ottenere lo stesso devastante risultato: per una conferma, come sempre in questi casi, meglio attendere un altro test o una controprova che, senza dubbio, non tarderanno molto ad apparire online.

Nexus 6P bendgate android