Il Gruppo Volkswagen vuole le batterie allo stato solido di QuantumScape

Nuova joint venture per lo sviluppo della tecnologia delle batterie allo stato solido. Il Gruppo Volkswagen è il principale azionista automotive in QuantumScape Corporation, start-up della Stanford University.

Incrementando la propria partecipazione nell’azienda tecnologica californiana QuantumScape Corporation, e creando una nuova joint venture, il Gruppo Volkswagen sta aprendo la strada a un nuovo livello di potenza delle batterie per la mobilità elettrica a lungo raggio.

Axel Heinrich, Direttore di Volkswagen Group Research, siederà nel Consiglio di Amministrazione di QuantumScape. L’Azienda investirà 100 milioni di dollari nella società statunitense e diventerà il principale azionista automotive. competenti. L’obiettivo è di rendere possibile la produzione delle batterie allo stato solido a livello industriale entro il 2025.

La e-Golf è una vettura elettrica con un’autonomia di 300 km. Sfruttando le batterie di QuantumScape l'autonomia potrebbe arrivare a circa 750 km.
La e-Golf è una vettura elettrica con un’autonomia di 300 km. Sfruttando le batterie di QuantumScape l’autonomia potrebbe arrivare a circa 750 km.

Fondata nel 2010, QuantumScape ha sede a San José, in California, e detiene circa 200 brevetti e domande di brevetto nella tecnologia delle batterie allo stato solido. Grazie alla propria esperienza, la società ha un ruolo pionieristico nello sviluppo di questa forma di conservazione di energia.

La tecnologia delle batterie allo stato solido è considerata l’approccio più promettente alla mobilità elettrica del futuro. Per esempio potrebbe aumentare l’autonomia della e-Golf dagli attuali 300 a circa 750 km. Ulteriori vantaggi rispetto alla tecnologia agli ioni di litio sono: densità energetica più elevata, maggiore sicurezza, migliore capacità di ricarica veloce e – soprattutto – dimensioni più contenute. Una batteria allo stato solido grande come un pacco batterie odierno può raggiungere un’autonomia comparabile a quella di un veicolo convenzionale. Il Gruppo Volkswagen ha spiegato che nonostante l’approccio molto promettente, è stato difficile compiere progressi e nessun altro fornitore è riuscito a ottenere performance in linea con quelle del settore. Per la prima volta, in Germania sono stati testati con successo i primi campioni di celle per batterie allo stato solido QuantumScape con requisiti di potenza adatti all’utilizzo in ambito automotive.