Samsung Galaxy S10+ finalmente batte l’iPhone XS Max

La presenza di 8GB di RAM e il nuovo processore Snapdragon 855 fanno la differenza nel nuovo Galaxy S10+. Per la prima volta battuti gli iPhone nei test che misurano la velocità di avvio delle app

Il Samsung Galaxy S10 vs iPhone

Negli ultimi quattro anni, i nuovi iPhone hanno sempre battuto gli smartphone di Samsung presentati dopo quelli Apple sul versante velocità di avvio delle app. Ora, per la prima volta, il nuovo Galaxy S10+ avrebbe conquistato il podio di smartphone più veloce nell’avvio di app, battendo l’iPhone XS Max.

Il risultato arriva da un test effettuato dallo YouTuber PhoneBuff che ha messo a confronto i due dispositivi usando un meccanismo di benchmark automatizzato. Lo scorso anno iPhone XS Max aveva battuto tutti gli altri smartphone provati nei test con app avviate, tra gli altri, su Galaxy Note 9, Google Pixel 3, Huawei Mate 20 Pro e altri dispositivi ancora.

PhoneBuff spiega che per la prima volta dai tempi del Galaxy Note 5 un Samsung – su queasto versane – ora riesce a battere un iPhone. L’iPhone XS Max batte per quattro secondi il Galaxy S10+ nella prima serie di test, ma si dimostra più lento nella seconda serie. Nel complesso il Galaxy S10+ batte XS Max di 16 secondi tenendo conto che quest’ultimo non è in grado di richiamare dalla memoria RAM Microsoft Excel e Word (deve rilanciare le due app presenti sull’unità interna).

Da evidenziare che il Galaxy S10+ integra 8GB di memoria RAM, al pari del Galaxy Note 9 (battuto da iPhone XS Max) ma anche un nuovo processore, lo Snapdragon 855. Tutti i precedenti smartphone Android sono sempre stati battuti da iPhone nonostante il minore quantitativo di memoria RAM rispetto ai concorrenti, grazie alla stretta ottimizzazione hardware/software di Apple.

PhoneBuff riferisce di avere eseguito test multipli, per un totale di 9 prove in diversi giorni per ottenere risultati più accurati.