iMac 2019, il confronto tra versione con AMD Radeon Pro 580X e AMD Radeon Pro Vega 48

In fase di configurazione dell'ultimo iMac 27" top di gamma è possibile scegliere come grafica la AMD Radeon Pro 580X o la AMD Radeon Pro Vega 48. Le differenze di prestazioni tra le due GPU.

iMac 2019

Apple propone l‘ultimo iMac 27″ in variante con grafica Radeon Pro 570X con 4GB di VRAMo Radeon Pro 575X con 4GB di VRAM; i modelli top di gamma sono proposti con Radeon Pro 580X con 8GB di VRAM e l’utente in fase di ordine può scegliere in alternativa la Radeon Pro Vega 48 con 8GB di VRAM.

L’iMac 27″ top di gamma è una macchina molto potente, in grado di battere anche il “fratello” iMac Pro in versione base. La GPU Radeon Pro Vega 48 implica ad ogni modo una spesa aggiuntiva di +540,00 euro sul prezzo di listino. Vale la pena spendere di più?

Il sito Barefeats ha eseguito test sull’iMac 27″ top di gamma con Intel Core i9 8-core a 3,6GHz (Turbo Boost fino a 5,0GHz), misurando le prestazioni della versione con Radeon Pro 580X con 8GB di VRAM e di quella con Radeon Pro Vega 48 con 8GB di VRAM.

Il primo test mostra i risultati con GFXBench misurando gli FPS con la scena “Aztec Ruins” a 1440p, evidenziando 137 fps con la Vega 48 e 103 fps con la Pro 580X.

iMac 2019, il confronto tra versione con AMD Radeon Pro 580X e AMD Radeon Pro Vega 48

Il secondo test è con Geekbench, benchmark che permette di valutare le prestazioni di Cpu e Gpu e che nelle nuove versioni offre test separati per misure le prestazioni Metal e OpenCL. I risultati mostrati sono calibrati rispetto al punteggio base (4.000) ottenuto con un processore Intel Core i7 6600U. Numeri superiori, evidenziano ovviamente prestazioni maggiori.

iMac 2019, il confronto tra versione con AMD Radeon Pro 580X e AMD Radeon Pro Vega 48

iMac 2019, il confronto tra versione con AMD Radeon Pro 580X e AMD Radeon Pro Vega 48

Il terzo test è Luxmark, un benchmark cross-platform basato su OpenCL. Il grafico qui riportato è relativo al rendering della scena Hotel che sfrutta esclusivamente la GPU. Anche in questo caso a un risultato superiore corrispondono prestazioni superiori.

iMac 2019, il confronto tra versione con AMD Radeon Pro 580X e AMD Radeon Pro Vega 48

Il quarto test è con Motion, l’applicazione di Apple per modificare filmati e per creare effetti speciali, usando un template 600 frame HD per misurare la velocità di preview in RAM mentre si effettua la riproduzione.

iMac 2019, il confronto tra versione con AMD Radeon Pro 580X e AMD Radeon Pro Vega 48

Le conclusioni sono che l’opzione Vega 48 offre un incremento di velocità tra il 2% e il 70%. Vale la pena spendere 540 euro in più per avere la AMD Radeon Pro Vega 48 sull’iMac 27″ top di gamma? Dipende ovviamente dalle applicazioni usate. Se queste usano in modo intensivo la GPU, l’investimento vale la pena.

Tutti i Mac con porta Thunderbolt 3 possono sfruttare schede video esterne e se non optate in fase di ordine per una GPU più potente, è possibile sfruttare in seguito varie schede video con un box esterno Thundertbolt 3 (incluse schede grafiche basate sull’architettura AMD Vega 64 quali: AMD Radeon RX Vega 64, Vega Frontier Edition Air e Radeon Pro WX 9100). Il costo di una buona scheda video e di un box Thunderbolt 3 con alimentatore adeguato è ad ogni modo superiore ai 540,00 euro in più richiesti in fase di ordine per la Radeon Pro Vega 48 per l’iMac top di gamma, senza contare che la larghezza di banda che è possibile ottenere con i box Thunderbolt avrà sempre e comunque delle limitazioni intrinseche per via della connessione esterna, rispetto a ciò che è possibile ottenere con il bus interno PCIe. Se avete dunque bisogno di maggiori prestazioni (per editing video, flussi di lavoro 3D, ecc.), è bene optare da subito per la GPU con architettura più potente.