In Europa Apple supera Nokia nella pubblicità  su dispositivi mobili

Secondo la società specializzata in pubblicità mobile InMobi Apple in Europa ha battuto Nokia per i banner su rete cellulare. Android è ancora il sistema operativo numero uno ma perde quota; sale RIM.

Apple sorpassa Nokia in Europa. No stiamo parlando di cellulari venduti, dove la società finlandese, è ancora oggi al top, ma di un più sottile e meno immediatamente percepibile ma non per questo meno strategico vantaggio: i banner mobili serviti. Ad assegnare a Cupertino la palma di numero uno come costruttore di hardware quando si tratta di pubblicità su rete cellulare è InMobi, una società specializzata nel settore, che di fatto dice che gli iPhone e gli iPad sono oggi il dispositivo di riferimento per segmento oggi trainante per la pubblicità, quella on line.

Secondo InMobi, che si riferise al solo suo network, Apple ha servito 2 miliardi e 90 milioni di banner contro i 2 miliardi di Nokia, una differenza minima ma frutto di una crescita del 3,3% per la Mela e di un calo, preoccupante visto che l’intero comparto è in crescita, dello 0.9% per Espoo; attualmente Apple controlla con i suoi dispositivi il 19,5% del mercato della pubblicità mobile contro il 18,7% di Nokia.

La crescita di Apple colpisce anche Android che perde il 5% del mercato anche se resta ancora oggi la piattaforma di riferimento, pur polverizzata su dispositivi di differente marchio, per la pubblicità mobile con il 24,9%. Samsung tra i produttori Android è di gran lunga il numero uno con il 17% del mercato della pubblicità on line.

Altro dato interessante da segnalare, anche questo perché inaspettato, è la crescita di RIM salita addirittura di 6,1 punti; grazie al balzo in avanti i dispositivi di Waterloo hanno oggi il 15,7% del mercato della pubblicità di InMobi.

inmobi