fbpx
Home Hi-Tech Android World In prova caricatore e cavo Lightning Choetech, come velocizzare la ricarica di...

In prova caricatore e cavo Lightning Choetech, come velocizzare la ricarica di iPhone

Sempre più spesso si sente l’opportunità del supporto alla ricarica veloce, che si tratti di smartphone o tablet, e perfino di notebook. La tecnologia USB-C sembra quella più accreditata per riuscire nello scopo, e anche i possessori di un iPhone o iPad potranno beneficiarne. Abbiamo testato il caricatore da parete Choetech USB-C, in abbinamento al cavo USB-C Lightning della società. Ecco come si è comportato nelle nostre prova.

Abbiamo deciso di inserire in un solo articolo ambo i prodotti, che vengono venduti separatamente su Amazon: qui l’alimentatore e invece da qui il cavo. Questo perché all’interno del caricatore USB-C Choetech, è presente solo un cavo USB-C a USB-C, dunque non utile per la ricarica dei dispositivi Apple. Ed allora, per tutti i possessori di un dispositivo iOS, è d’obbligo l’acquisto del cavo apposito, USB-C a Lightning. Si tratta di un’accoppiata ideale per poter beneficiare della ricarica veloce sugli ultimi dispositivi Apple, che la supportano.

In prova caricatore e cavo Lightning Choetech, come velocizzare la ricarica di iPhone

Caricatore Choetech 18W

Davvero contenuto nelle dimensioni, e particolarmente leggero, si presta ad essere trasportato in una qualsiasi borsa per notebook, senza particolari problematiche. La sua caratteristica più importante, è naturalmente il supporto a 18W Power Delivery, con possibilità di ricarica 5V/3A, 9V/2A, 12V/1,5A, naturalmente per dispositivi con ricarica rapida compatibili. Tra questi menzioniamo certamente tutti gli iPhone a partire dalla line up iPhone X e iPhone 8, che possono essere ricaricati fino al 50% in soli 30 minuti, con un risparmio di tempo che, come vedremo più avanti, supera la mezz’ora rispetto ai carica batteria originali Apple.

In prova caricatore e cavo Lightning Choetech, come velocizzare la ricarica di iPhone

Il caricatore da parete è compatibile con la tecnologia QuickCharge 3.0, che naturalmente offre compatibilità anche con gli standard di ricarica precedenti, quindi Quick Charge 2.0 e 1.0, funzionando con con praticamente tutti i dispositivi USB. Il caricatore, se abbinato ad un cavo USB-C apposito, permetterà di ricaricare rapidamente iPhone 11, 11 Pro, 11 Pro Max, così come anche iPhone XR, XS, XS Max, X, iPhone 8 e 8 Plus . Lato iPad, invece, chi potrà beneficiare di questa tecnologia di ricarica sarà principalmente iPad Pro.

In prova caricatore e cavo Lightning Choetech, come velocizzare la ricarica di iPhone

In confezione, come già anticipato, è presente anche un cavo USB-C a USB-C di un metro, che dunque rende pronto per il suo utilizzo alla massima velocità il caricatore, almeno con i terminali Android compatibili, come Samsung Galaxy S10, S10 Plus, S10 E, Note 9, ma anche i Galaxy della precedente generazione, oltre che i terminali Huawei P30, P30 Pro,  Mate 20,  P20, Mate 10, e tanti altri con il supporto alla ricarica Quick Charge fino a 2.4A.

In prova caricatore e cavo Lightning Choetech, come velocizzare la ricarica di iPhone

Considerando le caratteristiche tecniche, questo caricabatterie potrebbe risultare particolarmente utile come supporto per tutti i pad di ricarica wireless, per poter sprigionare quella potenza necessaria ad attivare la ricarica wireless veloce.

In prova caricatore e cavo Lightning Choetech, come velocizzare la ricarica di iPhone

Il caricatore Choetech è certificato CE, FCC, RoHS, dunque il produttore assicura circuiti interni con protezioni multiple contro sovracorrente, sovratensione, surriscaldamento e cortocircuito per una ricarica più sicura e veloce. Il caricabatterie portatile è realizzato con un involucro che ci è parso essere di una buona plastica, sia al tatto, che in grado di resistere alle cadute.

In prova caricatore e cavo Lightning Choetech, come velocizzare la ricarica di iPhone

Come già accennato risulta di piccole dimensioni, con un peso di circa 66 grammi, dunque, particolarmente compatto, adatto soprattutto a chi vuole trasportarlo durante i viaggi.

Non abbiamo riscontrato davvero nessun problema di utilizzo, né di surriscaldamento, e il caricatore ha sempre fatto il suo lavoro, sia con i dispositivi iOS, che con quelli Android. Ovviamente, risulta perfettamente compatibile anche con i Macbook dotati di ingresso USB-C.

In prova caricatore e cavo Lightning Choetech, come velocizzare la ricarica di iPhone

Come già accennato, il cavo in confezione permette di ricaricare i dispositivi Android con USB-C. Durante i nostri test abbiamo provato a ricaricare uno Xiaomi Mi 9 e un Honor 20 Pro, entrambi dotati di supporto alla ricarica rapida. Con ambo i terminali non abbiamo riscontrato alcun tipo di problema: inserendo il connettore è stata immediatamente attivata la ricarica rapida, con tutti i vantaggi che ne conseguono: la ricarica dei terminali Android abilitati alla quick charge è davvero rapida, senza eguali.

Cavo Choetech USB- a Lightning

Per ottenere gli stessi risultati con un iPhone, purtroppo, il caricatore da parete Choetech da 18W da solo non è sufficiente. Questo perché in confezione include solo un cavo USB-C a USB-C, dunque non compatibile con iPhone e iPad. E’ necessario abbinare, allora, un cavo apposito.

In prova caricatore e cavo Lightning Choetech, come velocizzare la ricarica di iPhone

Quello in prova, sempre Choetech, ha una lunghezza di 2 metri, dunque particolarmente lungo, da utilizzare anche a letto, con il caricatore inserito nella presa vicino al comodino. E’ naturalmente certificato Mai, dunque Made for iPhone, così da non doversi preoccupare per il futuro: appartenendo al programma di accessori certificati Apple, il suo funzionamento con periferiche future della Mela è assicurato.

In prova caricatore e cavo Lightning Choetech, come velocizzare la ricarica di iPhone

Supporta la tecnologia Power Delivery, e il cavo USB-C Lightning utilizza il nuovo connettore C94 per offrire una potenza molto elevata per la ricarica rapida. Come già accennato, è compatibile con iPhone 8, 8 Plus e successivi, dunque iPhone X, XS, XR, XS Max,11, 11 Pro, e 11 Pro Max.

In prova caricatore e cavo Lightning Choetech, come velocizzare la ricarica di iPhone

A differenza dei soliti cavi Tipo-C Lightning da 1m o 1.2m presenti sul mercato, questo cavo è da 2 metri, davvero unico se si considera anche il prezzo di listino particolarmente contenuto.

In prova caricatore e cavo Lightning Choetech, come velocizzare la ricarica di iPhone

Nonostante la lunghezza, si tratta di un cavo estremamente facile da trasportare, resistente ma flessibile allo stesso tempo. Gode di un rivestimento in TPE di alta qualità, morbido al tatto, impermeabile, resistente all’usura e alla flessione. Dai primi utilizzi ci pare essere molto duraturo, anche se questa è una sentenza da lasciare al tempo. La garanzia a vita offerta dal produttore, comunque, potrà rassicurare chiunque.

Prove di ricarica

Naturalmente, quel che più interessa quando si prova un cavo e un caricatore del genere, sono i tempi di ricarica. Quanto tempo si guadagna effettivamente ricaricando i dispositivi son supporto alla ricarica veloce?

In prova caricatore e cavo Lightning Choetech, come velocizzare la ricarica di iPhone

Quanto ai dispositivi Android il dato è molto variabile, considerato i diversi modelli disponibili sul mercato. Non è possibile restituire tempistiche universali valide per tutti i terminali. Quello che possiamo affermare, però, è che per i dispositivi da noi provati, come Xiaomi Mi 9, i tempi di ricarica sono assolutamente paragonabili a quelli che si ottengono con i rispettivi caricatori originali.

Quanto alla ricarica dei dispositivi iOS, effettivamente, abbiamo riscontrato parecchi benefici rispetto ai caricatori e ai cavi originali Apple presenti in confezione. Abbiamo testato le due periferiche con un iPhone X. Ebbene, mentre con i cavi originali si impiegano quasi 2 ore per una ricarica dal 20 al 100%, utilizzando l’adattatore a parete, e il cavo Lightning USB-C a Lightning, siamo riusciti a guadagnare mezz’ora di tempo, ricaricando sempre il dispositivo dal 20 al 100%.

In prova caricatore e cavo Lightning Choetech, come velocizzare la ricarica di iPhone

Quanto ad iPad, invece, il nostro punto di riferimento è stato un iPad mini 4, che abbiamo portato dallo 0 al 50% in meno di un’ora.

Conclusioni

A seconda delle periferiche che avete in casa consigliamo l’acquisto dell’adattatore Choetech da 18W da solo, o in abbinamento al cavo USB-C Lightning. Quest’ultimo è praticamente indispensabile per ricaricare i dispositivi iOS, ma potreste farne a meno nel caso in cui in casa abbiate solo smartphone Android.

Entrambe le periferiche sono di buona qualità, e il prezzo di listino è assolutamente in linea con quanto offerto. Da ricordare che il cavo Choetech è Mai, quindi pienamente compatibile con i dispositivi Apple, e la lunghezza di ben 2 metri è un valore aggiungo.

Pro

  • Buona la qualità di ambo le periferiche
  • Cavo USB-C incluso nell’adattatore da 18 W
  • Cavo USB-C Lightning da ben 2 metri

Contro

  • L’adattatore 18W non include il cavo Lightning

Prezzi e disponibilità

Il caricatore da parete si acquista direttamente a questo indirizzo a 14,99 euro, disponibile solo in colorazione nera.

Il cavo USB-C a Lightning disponibile da questa pagina di Amazon, invece, costa 13,99 euro ed è disponibile in bianco e nero, a seconda del vostro iPhone. Peccato, allora, che la presa da muro sia disponibile solo in nero.

Offerte Speciali

MacBook Air 512 GB ancora più giù: solo 1318 €, risparmiate oltre 200€

MacBook Air 512 GB in forte sconto a 1319 euro; modello da 256 GB a 1049 €

Su Amazon comprate ancora il nuovo MacBook Air da 512 GB ad un prezzo davvero appetibile: 1319 euro invece che 1529. Ma anche il modello da 256 Gb offre un prezzo di richiamo: 1049 euro
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,559FansMi piace
94,153FollowerSegui