Come installare gratis e legalmente i font usati da Microsoft Office

Leggendo documenti Office con suite alternative al software di Redmond può accadere di non avere alcuni caratteri che il software di Microsoft dà per scontato siano presenti, mostrando un layout diverso dall’originario. Ecco come ottenere alcuni font installati da Office.

Esistono molte valide alternative a Microsoft Office, inclusi programmi a pagamento ma anche software gratuiti e liberi come Libre Office. Gli utenti di suite alternative a Office lamentano spesso peroò la non perfetta corrispondenza di alcuni documenti rispetto a quanto visualizzato nelle applicazioni Microsoft. Il problema a volte non è una questione di errata visualizzazione del layout originario ma è dovuto dall’assenza di alcuni caratteri che Office dà per scontato siano presenti.

Il sito MacKungFu spiega un semplice trucco che consente di ottenere alcuni dei caratteri normalmente installati da Microsoft su Windows e OS X quando si installa Office. I caratteri in questione iniziano tutti per la lettera “C” e sono: Calibri, Cambria, Canara, Consolas, Constant e Corbel. Calibrì è il font di default di Office dalla versione 2007 in poi, nato per sostituire i precedenti default Times New Roman (per Microsoft Word) e Arial (per PowerPoint, Excel e Outlook).

LibreOffice integra allo scopo dei caratteri sostitutivi, i font Caladea e Carlito, che hanno la stessa metrica e proporzioni rispettivamente dei font Cambria e Calibri di Microsoft, e che quindi possono essere usati come loro sostituti.

Se volete usare i font originali veri e propri, ecco come procedere:

  1. Scaricate da questo indirizzo l’applicazione “Microsoft Open XML Converter” (è un software per la conversione di documenti XML creati in Office 2008 per Mac e Office 2007 per Windows).
  2. Al termine dello scaricamento, fate doppio click sul file DMG (“OpenXOpenXMLConverter121.dmg”) per montare il file-immagine.
  3. Selezionate il file “Open XML File Format Converter for Mac 1.2.1”, fate click con il tasto destro del mouse (o combinazione equivalente con il trackpad) e scegliete l’opzione “Mostra contenuto pacchetto”.
  4. Aprite la cartella “Contents” e la sottocartella “Packages”
  5. Fate click con il tasto destro del mouse sul file “OpenXML_all_fonts.pkg”, scegliete “Apri” e proseguite con l’installazione.

Cambria

Al termine dell’installazione i nuovi font saranno disponibili per le varie applicazioni. I font in questione non sono le ultimissime release ma sono più che sufficienti per visualizzare e stampare documenti con il layout che tiene conto di questi caratteri. A proposito di font vi ricordiamo che a questo indirizzo trovate la nostra guida su come installare i font su OS X.

Su macitynet.it trovate decine di tutorial dedicati a Mac: partite da questa pagina.