L’82% degli acquisti on line su mobile nel Black Friday effettuato da iPhone e iPad

L'82 per cento del mobile shopping del Black Friday è stato generato da un dispositivo iOS, iPhone o iPad che sia, 4,5 volte in più rispetto al traffico generato dai dispositivi Android.

Il Venerdì nero dedicato interamente allo shopping si è da poco concluso e dopo milioni di transazioni effettuate online è venuto fuori un unico vincitore: Apple con iPhone e iPad. Ad assegnare un nuovo alloro ai dispositivi della Mela sono i dati raccolti da IBM e diffusi da phonearena, che fanno riferimento all’andamento degli acquisti in mobilità

Più nello specifico, l’82% dello shopping online avvenuto da un dispositivo mobile è passato attraverso iPhone e iPad. Il dato è interessante se paragonato al rivale Google, dato che i dispositivi iOS sono stati utilizzati 4,5 volte in più rispetto ad Android. Se si guarda, invece, allo shopping in tutti i negozi online, iPhone e iPad raggiungono il 17,3%, mentre Android si arresta al 3,75%. Secondo IBM chi compra con un dispositivo Apple spende anche di più, il prezzo medio degli ordini piazzati da un dispositivo iOS è di 131,34 dollari, il 18% in più rispetto alla vendita media riscontrata su Androi, pari a 111,35 dollari.

In totale, i dispositivi iOS di Apple hanno rappresentato il 26% di tutto il traffico Internet riservato allo shopping del venerdì nero, rispetto al 11% riscontrato da Android. Windows Phone e BlackBerry non generano abbastanza traffico per IBM, che non riesce pertanto a fornire dati per le due piattaforme.

Generalmente si nota comunque un generale e significativo aumento dell’uso della piattaforma mobile; durante il Black Friday il traffico da smartphone e tablet è aumentato del 9% rispetto allo scorso anno e ora rappresenta il 37% dell’intero traffico commerciale e oltre il 21% delle vendite online. La battaglia tra smartphone e tablet è vinta da questi ultimi, probabilmente per via dello schermo più grande e, conseguentemente, più comodo per navigare e controllare le varie offerte. Infatti, il 13,2% del totale degli acquisti è stato effettuato con un tablet, mentre agli smartphone rimane la fetta più bassa del 7,8%.

 

Schermata 2013-11-30 alle 14.30.43