fbpx
Home Hi-Tech Android World iPhone in Giappone cala ma rimane il dominatore assoluto

iPhone in Giappone cala ma rimane il dominatore assoluto

Il calo di iPhone in Cina e nelle vendite complessive globali, pur rimanendo su livelli ancora elevati soprattutto tenendo conto dei prezzi, cambia poco o nulla sul dominio di iPhone in Giappone.

Anche nel Paese del Sol Levante il terminale di Cupertino perde terreno con un calo a doppia cifra del 10,5% rilevato sull’intero anno, ciò nonostante iPhone in Giappone rimane leader indiscusso, a grandissima distanza dal secondo classificato.

Mentre nella maggior parte dei paesi vengono rilevati andamenti pressoché omogenei o comunque molto simili, con l’ovvia distinzione tra mercati maturi ed economie emergenti, da sempre il Giappone rappresenta un unicum su scala planetaria. Qui sono nati i primi telefoni con funzioni di pagamento mobile, le comunicazioni basate su emoticon, video chiamate e altre tecnologie ancora, con anni di anticipo rispetto al resto del pianeta.iPhone in Giappone cala ma rimane il dominatore assoluto

In questo scenario tra futuro e tradizione, iPhone in Giappone continua a dominare anche nell’ultimo trimestre del 2018 con una impressionante quota di mercato del 56%. Per trovare il secondo costruttore classificato Sharp occorre scendere a una percentuale del 9,8%. Sharp è a sua volta seguita a ruota da Sony con l’8,6% di mercato. La classifica dei primi 5 costruttori è completata da Samsung e poi da Kyocera.

Ma nei dati di Canalys emerge anche un altro dettaglio interessante: la parte del leone del successo di iPhone in Giappone spetta a iPhone XR che da solo conta per il 39,8% di tutte le spedizioni, anche grazie a campagne, promozioni e sovvenzioni degli operatori. Invece i due top di gamma iPhone XS e XS Max insieme raggiungono solo 1,4 milioni di unità. Un totale che risulta inferiore alle spedizioni di iPhone X nel trimestre di lancio.

In Cina Apple estende il programma trade-in per iPhone XR e XSPer gli analisti la sfida di iPhone in Giappone sarà quella di conservare il suo primato nonostante il calo costante delle sovvenzioni da parte degli operatori, l’aumento del mercato dei dispositivi di seconda mano e la crescente pressione dei concorrenti, tra cui Huawei.

Su macitynet.it trovate tutte le notizie su iPhone XS, iPhone XS Max, iPhone XR e in generale sugli iPhone 2018.

Offerte Speciali

MacBook Air 512 GB in forte sconto a 1319 euro; modello da 256 GB a 1049 €

MacBook Air 512 GB al minimo: solo 1289,90 euro

Su Amazon comprate ancora il nuovo MacBook Air da 512 GB al prezzo più basso di sempre: 1289,99 euro invece che 1529.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,792FansMi piace
93,851FollowerSegui