iPhone cresce ancora negli USA, le attivazioni aumentano del 10%

In USA iPhone cresce ancora: negli ultimi tre mesi le attivazioni sono cresciute del 10%, con un generale +5% guardando ai numeri dello scorso anno. A guidare la scalata i nuovi iPhone X e iPhone 8

In una ipotetica gara di velocità, Apple ha appena spinto il piede sull’acceleratore delle attivazioni di iPhone negli Stati Uniti e ha preso un piccolo vantaggio su Samsung.

Secondo gli ultimi dati CIRP (Consumer Intelligence Research Partners) nell’ultimo trimestre del 2017 c’è stata una crescita delle attivazioni iPhone del 10%, passando cioè dal 29% di settembre al 39% a dicembre. Nel confronto con l’anno precedente, il quarto trimestre si è chiuso con una crescita del 5% visto che a dicembre 2016 la percentuale di attivazioni degli iPhone si attestava intorno al 34%.

iphone crescita 10

A guidare la crescita ha ovviamente influito la forte popolarità dei nuovi iPhone X e iPhone 8, che hanno permesso alla multinazionale di Cupertino di fare un passo avanti rispetto al diretto concorrente Samsung, al secondo posto con il 32% di attivazioni. In un’ipotetico podio, la medaglia di bronzo va a LG con il 13% mentre tutti gli altri marchi rappresentano insieme soltanto il 16% delle attivazioni restanti dell’ultimo trimestre dell’anno negli Stati Uniti.