iPhone 1.1.1 arriva e spazza via lo sblocco dei telefoni

Apple rilascia iPhone 1.1.1. I primi resoconti confermano che il nuovo software spazza via gli hack che permettevano l'uso di qualunque Sim, ma per ora nessuna notizia dei paventati (da Apple) danni irreparabili al cellulare.

Apple come preannunciato ha rilasciato questa sera l’aggiornamento del firmware di iPhone. L’update, che porta la versione del software alla release 1.1.1. e viene installato da iTunes, introduce numerosissime novità .

Oltre al supporto della versione “mobile” di iTunes Store, l’update si occupa di introdurre diversi aggiornamenti per la sicurezza in Mail, Safari e nel modulo Bluetooth. Oltre a questo arrivano funzioni come il doppio click sul bottone home che può portare anche ai favoriti o ai controlli della musica, la capacità  di vedere gli attach della posta elettronica con video verticale od orizzontale, il livello della batteria delle cuffie Bluetooth nel menù del telefono; arriva anche il supporto per l’uscita Tv, un volume più alto sullo speaker, una nuova icona per la calcolatrice e una scorciatoia che permette di inserire il punto (e uno spazio) facendo un toppio “tap” sula barra delo spazio. Nell’update ci sono anche nuovi effetti sonori.

Per quanto riguarda gli hack che permettevano lo sblocco viene confermto da diverse fonti che l’aggiornamento li disabilita, come si temeva. Viene anche eliminata l’attivazione per le sole funzioni iPod; in pratica il telefono chiede di inserire una scheda Sim valida che è solo quella di At&T in assenza della quale è impossibile qualunque operazione, compreso navigarne il contenuto.

Per il momento non c’è alcuna notizia di danni permanenti al telefono, ipotesi paventata da Apple un paio di giorni fa e riportata chiaramente anche negli avvisi che appaiono quando si tenta di installare l’update (se avete applicato una modifica al vostro telefono -dice un avviso – l’installazione di questo software potrebbe rendere il vostro iPhone permanentemente non più funzionante”.