Home Hi-Tech Audio / Video / TV / Streaming Jurassic Web: su ARTE arriva la serie sulla preistoria dei social network

Jurassic Web: su ARTE arriva la serie sulla preistoria dei social network

La preistoria dei social network, dai “phreaks” che hackeravano le reti telefoniche per comunicare a distanza fino all’arrivo dei personal computer nelle case e dell’avventura francese del Minitel. Questa storia verrà raccontata dal documentario “Jurassic Web”, una web serie in sette episodi disponibile dal 14 settembre gratuitamente in streaming su ARTE in italiano. 

In sette episodi di sei minuti ciascuno, “Jurassic Web” ripercorre la storia delle reti sociali, che ha inizio molto prima dell’arrivo di Internet, di Facebook, Twitter e Instagram. Ha diretto gli episodi Chris Eley, per una produzione in tandem di ARTE France e Darjeeling. 

Il racconto di Jurassic Web prende il via a cavallo tra gli anni ‘60 e gli anni ‘70: le nuove tecnologie erano poco accessibili al grande pubblico, riservate ai militari o alle grandi aziende, ma i cosiddetti “phreaks” – appassionati di sistemi telefonici e telecomunicazioni – riuscirono a manomettere i telefoni e hackerare la rete telefonica americana, per il semplice piacere di ritrovarsi e parlare a distanza e gratuitamente con degli sconosciuti, portando alla nascita di vere e proprie “comunità”.

Tra loro, giovani sperimentatori, studenti di informatica o programmatori dell’IBM che crearono nuovi programmi come quello per i primi motivi musicali elettronici. Senza dimenticare il ciclostile, che ha portato alla nascita degli antenati dei “blogger”, primi editori di sé stessi, e delle fanzine dedicate ai grandi fenomeni pop. Ad attirare l’attenzione del regista anche l’avventura francese del Minitel, il servizio telematico di videotex nato nel 1981: distribuito gratuitamente a tutti i francesi, il piccolo apparecchio ha gettato le basi per i moderni social network. Una vera e propria innovazione e rivoluzione di costume, “non tanto perché la tecnologia fosse incredibile, ma perché la Francia è stato il primo Paese a sperimentare una distribuzione così ampia”, spiega Chris Eley. 

1/ 7 I pirati del telefono

2/7 La galassia delle fanzine

3/7 Il canto delle macchine

4/7 Rete di contestazione

5/7 Hippie Hackers

6/7 Irrompe il personal computer

7/7 Il Minitel, l’antenato dei social

“I social network hanno assunto un’importanza preponderante nelle nostre vite. Ma tendiamo a pensare che siano stati inventati da Mark Zuckerberg e dai suoi contemporanei, quando invece gli strumenti che usiamo ogni giorno esistevano già negli anni ’70”, commenta il regista Chris Eley. Di fatto, i protagonisti dei 7 episodi di Jurassic Web “sono tutti outsider, al di là delle loro differenze”, conclude Eley. “Che siano hippy californiani o fan di Star Trek, sono riusciti a piegare questi strumenti, spesso costosi e controllati da un’élite, a favore di usi più divertenti. E anche se infrangevano la legge, erano, prima di tutto, esploratori”. 

Sulle pagine di macitynet abbiamo parlato della storia dell’informatica, del web, dei social network e di Apple in numerosi articoli, come lo speciale realizzato in occasione dei primi 35 anni di Apple che inizia da questa pagina e l’articolo sui 50 anni del Web.

Offerte Speciali

Super sconto su MacBook Pro 13″ 16/512 GB: risparmio da oltre 400 euro

Su Amazon è in forte sconto il nuovo MacBook Pro 13" in versione 16 GB RAM / 512 GG HD SSD. Lo pagate oltre 400 euro meno del prezzo Apple.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,814FollowerSegui