Kindle Fire HD 8, in prova il tablet di Amazon

Kindle Fire HD 8, il tablet di Amazon, punta ad una fetta di mercato che si aspetta un buon prodotto ad un prezzo concorrenziale, seppure con una esperienza d'uso mescolata con quella del famoso portale.

[banner]…[/banner]Kindle Fire HD 8 è l’ultima versione del tablet di Amazon, un prodotto che si discosta dalla classica linea di lettori Kindle, avvalendosi di un display a colori e di un sistema operativo (Fire OS) che è sostanzialmente derivato da Android e come tale ne eredita molte peculiarità, inclusa una parte di App.

Macitynet aveva già testato il modello super-economico da 7” dell’anno scorso con buoni risultati, considerato il prezzo: quest’anno Amazon si presenta al Natale con un modello più coraggioso, sia per le caratteristiche che per il prezzo. L’impressione che abbiamo avuto è che senza dubbio il prezzo vale la candela, e questo Fire HD 8 è migliore in tutto e per tutto al modello da 7, seppure rimane ancora un acquisto da fare con cognizione di causa.

 

amazon-kindle-fire-8-21

 

Fire HD 8, (più) grande è meglio

La nota principale di questo tablet è sicuramente il display da 8” IPS (1.280 x 800 pixel), in formato largo che rende molto più piacevole sia la lettura che l’utilizzo di alcune App. La differenza con il modello da 7 si sente subito, anche per un più piacevole senso di maneggevolezza.

Amazon ha iniziato una cura anche su dettagli di secondaria importanza che erano stati poco considerati: i tasti del volume e dello spegnimento adesso sono di colore argento, diverso dal nero, più visibili in tutte le condizioni. La confezione è minimalista, dentro la scatola trova posto solo il tablet, il cavo Micro USB e l’alimentatore (nelle immagini in versione inglese, ma l’agenzia ci ha assicurato che nell’edizione in vendita questo sarà in versione italiana).

La superficie posteriore è in plastica nera porosa, e si lascia tenere bene in mano, e anche il peso non è eccessivo, seppure forse ancora troppo per un lettore di eBook quale il Kindle fire mira (anche) ad essere.

Audio su, foto giù

Uno degli aspetti che abbiamo gradito di più è senza dubbio l’audio stereo con Dolby: ottimo per trasformare il Kindle Fire HD 8 in un lettore portatile quando siamo in ufficio, ma che rende ancora di più la sera quando guardiamo i film a letto con Plex. Ovviamente è possibile attingere a tutta la compatibilità Android per quanto riguarda periferiche come Diffusori portatili o cuffie Bluetooth.

Scarsa invece la telecamera, vero tallone d’Achille di questo modello: 2 megapixel bastano solo per quella anteriore, mentre per quella posteriore il mercato offre molto di meglio.

Un cuore Android, ben mascherato

Una volta acceso, la procedura di personalizzazione del device è molto semplice e basta inserire i dati richiesti schermata per schermata, senza nessun uso del computer e solamente con un network Wi-Fi disponibile.

La potenza del processore (quad-core 1,3 Ghz) offre una esperienza d’utilizzo fresca e priva di incertezze sin dal browsing tra le varie sezioni del tablet: diversamente da quanto propone iOS o Android, Fire OS è caratterizzato da una Home divisa in varie sezioni: App, Libri, Video, Giochi, Acquista, App Store e Music Store, ognuna delle quali propone contenuti a tema, tra quelli acquistati e quelli reperiti in locale, privilegiando quelli utilizzati per ultimi.

il basso costo del Kindle Fire HD 8 è dovuto anche al fatto che per Amazon ogni tablet venduto è sostanzialmente una forma di promozione dei propri servizi, dalla vendita di libri alla musica, al negozio online di prodotti fisici (recentemente ampliato con nuovi servizi): in questo i progettisti di Fire OS hanno lavorato bene, perché i contenuti e le promozioni ci sono ma non sono mai invadenti, e sostanzialmente il sistema è adatto a chi non ha mai provato un tablet, e ne vuole uno più semplice di un sistema Android puro.