Line Dock, la docking station geniale che risolve tutti i problemi di MacBook Pro

Scompare sotto al portatile, offre le porte che Apple ha rimosso, in più batteria, SSD, raffreddamento e ricarica wireless. Line Dock si propone come la dock definitiva per tutti i computer con USB-C

Line Dock

Line Dock è una docking station USB-C presentata sul sito di crowdfunding Indiegogo. Peculiarità di questa docking station è il suo design, pensato per essere sfruttato collocandola sotto al portatile mettendo a disposizione batteria aggiuntiva, connettività, unità di storage SSD e sistema di raffreddamento, il tutto in un case di 9mm di spessore. È perfetta per i MacBook 12″ Retina ma anche con i nuovi MacBook Pro 13″ o 15″ e la maggiorparte dei PC con USB-C, la porta multifunzione minuscola e reversibile, utilizzabile un po’ per tutte le funzioni essenziali.

docking station USB-C

Connessa al computer, la docking station mette a disposizione: 1 porta aggiuntiva USB-C, 3 porte USB 3.0, 1 porta HDMI, 1 porta MiniDisplayPort, 1 lettore per SD Card. È disponibile nelle colorazioni “gray” o “silver” e nella versione “Basic” (senza unità SSD), “Standard” (SSD da 256GB), “Pro” (SSD da 512GB) e “Executive” (SSD da 1TB). La batteria integrata è da 20.000 mAh (il MacBook 12″ Retina integra di serie una batteria da 5.263 mAh).

Quattro piedini sulla base consentono di alimentare smartphone che supportano la ricarica wireless IQ (es Samsung Galaxy S6 Edge, LG G3, HTC Droid DNA / 8X e altri ancora). I prezzi per chi contribuisce ora al progetto partono da 149 dollari (versione “Basic” senza SSD); le consegne sono previste a giugno. La versione “Executive” (con unità SSD da 1TB) è prenotabile per 599 dollari. Ulteriori dettagli a questo indirizzo.