fbpx
Home Hi-Tech Android World Il Regno Unito vuole vedere i messaggi criptati, inclusi WhatsApp e Apple

Il Regno Unito vuole vedere i messaggi criptati, inclusi WhatsApp e Apple

[banner]…[/banner]

Il Ministro degli Interni britannico Amber Rudd, ha recentemente detto chiaramente che è “assolutamente inaccettabile” che il governo non possa ottenere accesso ai messaggi memorizzati sui dispositivi mobili, protetti con meccanismi di cifratura end-to-end, come avviene ad esempio nel caso di WhatsApp. La Rudd, interpellata da Sky e BBC ha lanciato un appello forte e chiaro, evidenziando la necessità per la polizia e altre agenzie di intelligence di ottenere accesso alle app di messaggistica, ostacolando futuri attacchi terroristici, sull’onda di quanto avvenuto recentemente a Londra.

La Rudd ha intenzione di convocare i leader di varie società hi-tech e social a un incontro il 30 marzo con il governo per “discutere il da farsi”. Il segretario di Stato ha accennato che, se le discussioni non dovessero andare come sperato, il governo britannico è intenzionato ad attuare nuove disposizioni di legge relativamente alla cifratura dei messaggi per le app destinate ai dispositivi mobili, facendo riferimento a WhatsApp e app similari, come “luoghi segreti” sfruttati dai terroristi per nascondersi. Nelle sue interviste il Ministro degli Interni ha fatto riferimento diretto non solo a WhatsApp ma anche Google, Twitter, Facebook, Telegram, WordPress, Justpaste.it e anche Apple, indicando la volontà del governo UK di un colloquio con tutte le società interessate da questo problema.

whatsapp crittografia backdoor

Come già accaduto con Apple nel caso che ha visto Cupertino contrapposta all’FBI, è probabile che l’industria del settore si coalizzi, opponendo resistenza a qualsivoglia tipologia di backdoor. Mancano elementi fondamentali per capire cosa avrebbe spinto l’attentatore Khalid Masood a compiere in poco tempo le sue mosse: gli investigatori sanno che il terrorista ha usato WhatsApp poco prima dell’attacco di Londra ma al momento risulta impossibile sapere se l’app è stata semplicemente aperta oppure utilizzata per inviare e ricevere messaggi. Una risposta secondo gli inquirenti potrebbe arrivare da messaggi cifrati in WhatsApp, al momento inaccessibili. Accedere a tali dati secondo la Rudd in casi come questo potrebbe essere fondamentale.

Nel caso che l’ha vista contrapposta all’FBI, Apple aveva spiegato con una lettera che la mossa sarebbe stata “senza precedenti” e potenzialmente in grado di “minacciare i clienti” di tutto il mondo. Una backdoor potrebbe prima o poi finire nelle mani sbagliate. “Una volta creata” aveva spiegato il CEO Tim Cook “la tecnica potrebbe essere usata molte altre volte, su qualsiasi numero di apparecchi. Nel mondo fisico sarebbe equivalente a una master key, capace di aprire centinaia di milioni di lucchetti”. Nel caso di Cupertino Amber Rudd ha fatto riferimento proprio a Cook e alle dichiarazioni del Ceo di Apple rilasciate durante la diatriba con l’FBI «Tim Cook, amministratore delegato di Apple, che utilizza anche la crittografia end-to-end, ha già detto che sarebbe “sbagliato” per i governi costringere Apple a “costruire una back door” nei prodotti. Vorrei chiedere a Tim Cook di ripensare ad altri modi di aiutarci per capire come poter entrare in situazioni come WhatsApp sul telefono di Apple”.

Nel frattempo WhatsApp ha annunciato il proprio cordoglio per gli eventi di Londra suggerendo anche una possibile collaborazione: «Siamo inorriditi dall’attacco effettuato a Londra – ha dichiarato un portavoce dell’app di messaggistica di proprietà di Facebook, precisando – stiamo cooperando con le forze dell’ordine mentre continuano le loro indagini». Ma le dichiarazioni attuali sono in contrasto con eventi e dettagli precedenti: in Brasile l’app è stata bloccata da un giudice perché non ha fornito l’accesso ai messaggi scambiati in una indagine in corso, mentre con l’attivazione della crittografia end-to-end WhatsApp ha dichiarato che nessuno, nemmeno la società stessa, può accedere ai messaggi scambiati.

londra Regno Unito
Foto Wikipedia

Offerte Speciali

Apple Watch 5 GPS+Cellular, sconto su Amazon

Su Amazon Apple Watch 5 con rete cellulare è in sconto. La versione alluminio rosa a quasi 45 euro in meno del prezzo di mercato
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,432FansMi piace
95,287FollowerSegui