Microsoft: fine supporto a Windows XP l’8 aprile 2014

Microsoft annuncia che il supporto a Windows XP terminerà l'8 aprile del prossimo anno. L'OS non riceverà più aggiornamenti, fondamentali per proteggere il computer contro software dannosi e malevoli

WIndows XP

Microsoft ricorda che il  supporto a Windows XP con Service Pack 3 terminerà l’8 aprile 2014, informazione che interessa anche gli utenti Mac che usano questo sistema tramite Boot Camp o avviano su applicazioni sfruttando software di virtualizzazione. Dopo questa data, l’assistenza tecnica e gli aggiornamenti automatici che consentono di proteggere il computer, non saranno più disponibili. La società avvisa chi continua a usare questo sistema che il sistema potrebbe diventare più vulnerabile con conseguenti rischi per la sicurezza e virus.

Ricordiamo che il supporto tecnico per Windows Vista senza alcun Service Pack è terminato il 13 aprile 2010. Il supporto tecnico per Windows Vista Service Pack 1 (SP1) è terminato il 12 luglio 2011. Per continuare ad utilizzare il supporto tecnico, la società consiglia di verificare l’installazione del Service Pack 2 (SP2) per Vista.

Ovviamente anche se si dispone di una versione non supportata di Windows XP o Windows Vista senza alcun Service Pack, il sistema operativo continuerà ad avviarsi e a funzionare come sempre. Supporti e aggiornamenti sono ad ogni modo importanti poiché consentono di proteggere il computer da virus, spyware e altro software dannoso o malevolo.

Nei prodotti business e per lo sviluppo, Microsoft fornisce normalmente supporto Mainstream per 5 anni a partire dalla data di disponibilità generale o 2 anni dal rilascio del prodotto successivo (N+1), a seconda dell’opzione di durata maggiore. La società fornisce inoltre 5 anni di supporto Extended al termine della fase Mainstream o 2 anni dal rilascio del secondo prodotto successivo (N+2), a seconda dell’opzione di durata maggiore.

WIndows XP