Renault Nissan e Microsoft alleati per auto autonome e tempo libero a bordo

Renault-Nissan e Microsoft hanno siglato un accordo sulle tecnologie per auto di nuova generazione. Obiettivi: veicoli a guida autonoma, servizi e funzioni connessi, anche per il tempo libero a bordo

Alleanza Microsoft / Renault-Nissan

Renault-Nissan e Microsoft hanno siglato un accordo pluriennale per collaborare su tecnologie di futura generazione destinate alle auto connesse. Le aziende hanno annunciato che lavoreranno congiuntamente per sviluppare servizi destinati alle auto che sfrutteranno Microsoft Azure, la piattaforma cloud della multinazionale di Redmond. I servizi offerti spazieranno da funzionalità di navigazione avanzata, segnalazioni preventive relative a interventi di manutenzione, funzioni di monitoraggio, altri servizi che tengono conto di vari aspetti del funzionamento dei veicoli, controllo remoto di alcuni parametri e aggiornamenti over-the-air per il sistema informatico. Per esempio gli utenti potranno scaricare l’ultima versione del software di guida autonoma e le applicazioni di prevenzione degli incidenti.

Il trio di aziende Renault-Nissan e Microsoft afferma di essere all’avanguardia nell’implementazione delle funzionalità di guida autonoma e di connettività su ampia scala sui veicoli mass market a prezzi accessibili. La collaborazione ha lo scopo di sviluppare tecnologie e funzionalità legate alla connettività per supportare il lancio, entro il 2020, di oltre 10 veicoli dotati della tecnologia di guida autonoma con servizi mirati a migliorare “la fruizione del tempo libero a bordo”. L’idea è sviluppare e lanciare servizi connessi e applicazioni che consentiranno di rimanere connessi con il lavoro, con i social network e l’intrattenimento.

Portavoce delle società hanno spiegato che i clienti potranno controllare e comunicare il tempo stimato di arrivo o avvisare gli amici di un cambio di programma; potranno anche usare i dispositivi di pagamento automatico del parcheggio o del pedaggio rimanendo seduti in auto, semplicemente sfiorando lo schermo. Funzionalità dell’auto in remoto permetteranno di controllare la propria automobile in qualsiasi momento, dal cellulare, dal tablet o da un computer portatile. Sarà possibile trasferire il controllo a un amico o un parente che deve usare l’auto senza consegnare fisicamente la chiave. Sono previste funzioni che consentono da un’app mobile di reperire la posizione del veicolo, bloccarla da remoto, ricaricarla ed inserire la climatizzazione, ma anche bloccare e aprire le porte.

Per quanto riguarda le funzioni di protezione, un software di tracking permetterà di individuare la posizione di un’auto rubata e disattivarla appena possibile. La tecnologia “Geofencing” crea delle barriere (fency) invisibili attorno all’automobile che inviano informazioni quando l’auto entra o esce da un’area o una strada predefinita. Secondo i produttori la raccolta di dati sull’utilizzo reale del veicolo permetterà, inoltre, di migliorare la qualità produttiva.

Renault Nissan e Microsoft Alleanza Microsoft / Renault-Nissan