fbpx
Home Hi-Tech Android World Morgan Stanley: in USA le vendite di iPhone scendono del 24%

Morgan Stanley: in USA le vendite di iPhone scendono del 24%

Nell’ultimo trimestre che includono il mese di dicembre le vendite di iPhone negli Stati Uniti sono diminuite del 24%: questo il dato che emerge da una serie di note e da una ricerca eseguita dalla società  Morgan Stanley. La società  di analisi e ricerca stima che per il trimestre in esame Apple abbia venduto complessivamente 1,75 milioni di iPhone, contro i 2,3 milioni venduti nel trimestre di settembre .

Mentre occorre attendere poche ore per una conferma definitiva circa il rallentamento di iPhone negli Stati Uniti, Apple annuncerà  i risultati fiscali questa sera, il quadro complessivo dello smartphone rimane nel suo complesso positivo. Infatti, nonostante il rallentamento percentuale delle vendite, il numero totale degli iPhone venduti rimane sempre alto, sensibilmente superiore ad Android, infine iPhone può contare su un mercato che ora include decine e decine di nazioni in tutto il globo.

Nonostante la flessione in USA, è stato stimato che iPhone ha superato le vendite del primo terminale Android con un rapporto di 6 a 1. Ricordiamo che il primo smartphone con sistema operativo Google è disponibile negli States dal mese di ottobre.

Offerte Speciali