Confermata la multa ad Apple da 900 mila euro sulle garanzie

Nel 2011 Apple era stata condannata dall’Antitrust italiano al pagamento di una multa da 900 mila euro per la questione delle garanzie. Ora Il Consiglio di Stato conferma la sanzione e anche l’obbligo di informare i clienti

Applecare

Oggi il Consiglio di Stato ha confermato la multa ad Apple da 900 mila euro comminata dall’Antitrust italiano nel 2011. Ricordiamo che allora la società della Mela era stata multata per aver fornito informazioni commerciali ritenute scorrette e aggressive nei confronti dei clienti, di fatto dimezzando la garanzia di legge di due anni.

Secondo gli esposti, Apple forniva esclusivamente un solo anno di garanzia del produttore, mentre per l’estensione al secondo anno i dipendenti della società proponevano il pacchetto opzionale Apple Care a pagamento. Secondo Altroconsumo, da cui era partita la segnalazione che ha portato all’indagine Antitrust e alla condanna, in questo modo di fatto Apple dimezzava la garanzia di legge vigente in Europa e in Italia.

Con la decisione di oggi da parte del Consiglio di Stato viene confermata la sanzione e anche l’obbligo per la società di fornire informazioni corrette e trasparenti ai consumatori per quanto riguarda il diritto alla garanzia di due anni. A questo riguardo Apple fornisce già da tempo dati e informazioni più precisi sui pacchetti di estensione di garanzia Apple Care, non più proposta come estensione per il secondo anno, ma come scelta opzionale che si aggiunge ai due anni di garanzia legale.

multa ad Apple Macitynet 2015 - image5 Apple Store Firenze