fbpx
Home Hi-Tech Audio / Video / TV / Streaming Netflix: ecco come il gigante dello streaming evita le interruzioni

Netflix: ecco come il gigante dello streaming evita le interruzioni

Nonostante il boom di visualizzazioni di programmi da parte degli abbonati nell’anno della pandemia da Coronavirus, non ci sono state interruzioni catastrofiche nel servizio di streaming tv di Netflix. Ora l’azienda spiega che non si è trattato di un evento fortunato, ma dei benefici di una scelta di implementazione tecnologica fatta a partire dal 2019.  

La buona riuscita del servizio durante l’ultimo anno è legata all’implementazione da parte di Netflix della tecnologia relativa alla riduzione progressiva del caricamento dei dati basato sulla priorità. Questa scelta mantiene lineare il flusso dei dai anche in caso di guasti dietro le quinte, sacrificando la riproduzione di elementi non prioritari senza che gli utenti se ne accorgano. 

Il servizio ora assegna la priorità al traffico in base alla quantità di cui se ne ha bisogno per la riproduzione, includendo elementi “non critici” (come il log e le richieste in background) e elementi “degraded experience), che non influiranno sulla riproduzione (come ad esempio gli indicatori di pausa e la cronologia delle visualizzazione, la selezione della lingua) e gli elementi critici (lo show che l’utente ha scelto). 

Sul blog ufficiale dell’azienda Netflix spiega come funziona in particolare il servizio gateway, chiamato Zuul, riconosce i momenti di difficoltà del caricamento dei dati e diminuirà progressivamente il traffico in modo che l’utente possa continuare a guardare il programma. E lo farà limitando la distribuzione a partire dagli elementi con bassa priorità di esecuzione.

Nella presentazione di questa implementazione hi-tech, Netflix riporta anche alcune schede tecniche fondamentali per leggere i benefici che già negli ultimi mesi questo nuovo sistema di distribuzione dei dati ha portato all’azienda.  Ecco, di seguito, un’animazione realizzata dall’azienda e pubblicata sul blog.

Netflix: ecco come il gigante dello streaming evita le interruzioni

Questo sistema non garantisce che Netflix riuscirà ad evitare sempre le interruzioni del servizio, ma le rende meno probabili. Sebbene abbia già ottenuto risultati interessanti negli ultimi mesi, bisogna ricordare che il gigante dello streaming ha ridotto la qualità delle sue trasmissioni durante il lockdown per la pandemia. 

La stabilità del servizio è fondamentale per evitare la fuga degli abbonati: se ci fossero troppo interruzioni, infatti, gli spettatori potrebbero rinunciare più facilmente allo streaming tv su una certa piattaforma. 

In Italia chi fosse interessato ad accedere alla piattaforma Netflix può farlo, ma non gratuitamente: ad un prezzo – simbolico – di 5 centesimi. E’ possibile accedere alla piattaforma Watch Free. I film completi disponibili sull’hub Watch Free di Netflix includono il thriller di Sandra Bullock “Bird Box”, la commedia di Adam Sandler “Murder Mystery” e “I due Papi“ con Jonathan Pryce e Anthony Hopkins. Delle serie TV originali, Netflix rende disponibili gratuitamente solo gli episodi pilota di “Stranger Things”, “Love Is Blind”, “Elite” e “When They See Us” di Ava DuVernay.

Tutte le novità sulla piattaforma della tv in streaming Netflix si trovano nella sezione dedicata a Netflix di Macitynet. E’ possibile, inoltre, consultare l’articolo di Macitynet su come abbonarsi a Netflix e sulle tariffe degli abbonamenti a Netflix.

L’applicazione Netflix su App Store, invece,  si scarica direttamente da questo indirizzo

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

MacBook Pro M1 scontato a 1599 euro per la versione 512GB (uno solo disponibile)

Su Amazon per la prima volta va in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 110 euro sul listino
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,985FansMi piace
93,611FollowerSegui